Ciclonline.com

I sistemi energetici: fosfageni, anaerobico, aerobico 2^ parte: il sistema anaerobico

Nel precedente articolo abbiamo analizzato il primo sistema anaerobico: il sistema dei fosfageni. Ora ci occupiamo del secondo sistema anaerobico: il sistema dell'acido lattico o glicolisi anaerobica. In questo sistema l'idrolisi dello zucchero fornisce l'energia necessaria per la sintesi dell’ATP. In questo caso il glicogeno muscolare, cioè la forma di deposito del glucosio nei muscoli, attraverso la sua idrolizzazione, produce l'energia necessaria per la sintesi dell'ATP dall'ADP e Pi. In assenza di ossigeno, l'idrolizzazione del glucosio ha come prodotto non solo l'energia, ma anche l'acido lattico o lattato; quando questo si accumula nei muscoli e nel sangue in livelli elevati, sopraggiunge la fatica muscolare. Inoltre, in assenza di ossigeno, l'idrolisi del glicogeno porta alla sintesi di pochissimo ATP. Nonostante questo, il sistema dell'acido lattico è importante, soprattutto per la sua capacità di provvedere ad un rapido rifornimento energetico. Tutti gli sports in cui si ha un impegno massimale per un periodo compreso tra 1 e 3 minuti dipendono principalmente dal sistema dell'acido lattico per il rifornimento di energia, ma anche in gare più lunghe il sistema assicura il suo apporto di energia durante brevi e intensi scatti. Comunque, il vero problema di questo sistema risiede nel suo sottoprodotto: l’acido lattico. Ogni atleta ha una  propria capacità di rimuovere l’acido lattico prodotto ed una differente capacità a sopportarne l’aumento di concentrazione nel sangue, così come è individuale il momento in cui il nostro organismo fa affidamento sul sistema dell’acido lattico per la produzione di energia in gare di resistenza. In questo caso la vera differenza viene fatta dall’allenamento dell’atleta che deve essere mirato a migliorare, ritardandolo, il momento in cui l’organismo inizia a produrre acido lattico; altro fattore importante è la capacità dell’atleta di continuare ad esprimersi ad alti livelli pur con elevati valori di acid lattico nel sangue. Anche in questo caso l’allenamento, se non può eliminare l’insorgenza della fatica, può migliorare le capacità dell’atleta ad assorbire l’acido lattico prodotto ed a migliorare la capacità specifica ad esprimersi pur con elevati livelli di lattato nel sangue. L’importanza di questi fattori è fondamentale nel ciclismo agonistico, soprattutto nelle lunghe prove a tappe.

 
Ronco Maurigi, a Orzinuovi Trainini chiude col bot...

    Non si poteva chiudere una stagione meglio di così per Tomas Trainini. Il tredicenne bresci [ ... ]

Area Zero d’Amico per la Milano-Torino

Ci saranno anche i giovani di Area Zero D’Amico al via della 95a Milano Torino "Trofeo Nobili Rubi [ ... ]

Nankang Fondriest alla Milano-Torino

Il Team Nankang Fondriest Franco Gomme è pronto per affrontare con lo spirito giusto l'ultima parte [ ... ]

Tutti i premi della 25esima Granfondo del Brunello
Tutti i premi della 25esima Granfondo del Brunello

  Uno degli elementi più gradito ai bikers che partecipano alla classicissima italiana delle ru [ ... ]

San Daniele, il 7 ottobre sarà una sfida stellare
San Daniele, il 7 ottobre sarà una sfida stellare

    Archiviata la parentesi iridata cresce l'attesa in vista della 77^ Coppa Città di San Danie [ ... ]

Greenteam alla Milano - Torino
Greenteam alla Milano - Torino

  Inizia dalla classica in linea Milano – Torino l’ultimo blocco di corse del 2014 per il Ba [ ... ]

Pista, Frapporti e Valsecchi doppietta Tricolore
Pista, Frapporti e Valsecchi doppietta Tricolore

  Dodici mesi dopo l’argento conquistato nel 2013 Simona Frapporti è riuscita a far suo il gr [ ... ]

Campionati italiani su pista, Annalisa Cucinotta c...

    La prima giornata dei Campionati Italiani su Pista, in scena al Velodromo Fassa Bortolo di M [ ... ]

Pista, Martina Alzini e Martina Tosin sul podio tr...

I Campionati Italiani Assoluti su Pista regalano subito due medaglie di bronzo al Team Gauss. Sul  [ ... ]

Milano-Torino, Fabio Duarte punta il colle di Supe...
Milano-Torino, Fabio Duarte punta il colle di Superga

    Dopo il weekend iridato che ha visto Carlos Julian Quintero protagonista di una lunga fuga n [ ... ]

Milano-Torino, il Team Neri Sottoli alé è pronto a...
Milano-Torino, il Team Neri Sottoli alé è pronto a dare battaglia

    Il team Neri Sottoli ALE' torna a gareggiare questo mercoledì con una formazione che darà  [ ... ]

Piccolo Giro dell’Emilia, grande Simone Consonni

  Arriva per mano di Simone Consonni la vittoria numero 30 del Team Colpack in questa stagione 2 [ ... ]

Luca Sterbini conquista in solitaria la Milano-Rap...
Luca Sterbini conquista in solitaria la Milano-Rapallo

    Vince alla sua maniera, ovvero per distacco, dopo una lunghissima fuga Luca Sterbini. Il cro [ ... ]

General Store Bottoli Zardini, bis in Puglia
General Store Bottoli Zardini, bis in Puglia

  Il bis è servito! Dopo il successo conquistato ieri a Ceglie Messapica (Br) da Mirco Maestri, [ ... ]

Mondiali Ponferrada2014, il bilancio del President...
Mondiali Ponferrada2014, il bilancio del Presidente Renato Di Rocco e la dichiarazione del CT Cassani

  Bilancio sintetico di Davide Cassani appena sceso dall’ammiraglia. Esordire con una medaglia [ ... ]