Eurobike Friedrichshafen 2014

FacebookTwitterGoogle Bookmarks

Login Form

Dalla Foto Gallery

Eurobike Friedr...
Image Detail
Eurobike Friedr...
Image Detail
Eurobike Friedr...
Image Detail
Eurobike Friedr...
Image Detail
Eurobike Friedr...
Image Detail
Eurobike Friedr...
Image Detail

Eurobike 2014

Eurobike Friedr...
Image Detail
Eurobike Friedr...
Image Detail
Eurobike Friedr...
Image Detail
Eurobike Friedr...
Image Detail
Eurobike Friedr...
Image Detail
Eurobike Friedr...
Image Detail
 

Ciclonline.com

I sistemi energetici: fosfageni, anaerobico, aerobico 2^ parte: il sistema anaerobico

Nel precedente articolo abbiamo analizzato il primo sistema anaerobico: il sistema dei fosfageni. Ora ci occupiamo del secondo sistema anaerobico: il sistema dell'acido lattico o glicolisi anaerobica. In questo sistema l'idrolisi dello zucchero fornisce l'energia necessaria per la sintesi dell’ATP. In questo caso il glicogeno muscolare, cioè la forma di deposito del glucosio nei muscoli, attraverso la sua idrolizzazione, produce l'energia necessaria per la sintesi dell'ATP dall'ADP e Pi. In assenza di ossigeno, l'idrolizzazione del glucosio ha come prodotto non solo l'energia, ma anche l'acido lattico o lattato; quando questo si accumula nei muscoli e nel sangue in livelli elevati, sopraggiunge la fatica muscolare. Inoltre, in assenza di ossigeno, l'idrolisi del glicogeno porta alla sintesi di pochissimo ATP. Nonostante questo, il sistema dell'acido lattico è importante, soprattutto per la sua capacità di provvedere ad un rapido rifornimento energetico. Tutti gli sports in cui si ha un impegno massimale per un periodo compreso tra 1 e 3 minuti dipendono principalmente dal sistema dell'acido lattico per il rifornimento di energia, ma anche in gare più lunghe il sistema assicura il suo apporto di energia durante brevi e intensi scatti. Comunque, il vero problema di questo sistema risiede nel suo sottoprodotto: l’acido lattico. Ogni atleta ha una  propria capacità di rimuovere l’acido lattico prodotto ed una differente capacità a sopportarne l’aumento di concentrazione nel sangue, così come è individuale il momento in cui il nostro organismo fa affidamento sul sistema dell’acido lattico per la produzione di energia in gare di resistenza. In questo caso la vera differenza viene fatta dall’allenamento dell’atleta che deve essere mirato a migliorare, ritardandolo, il momento in cui l’organismo inizia a produrre acido lattico; altro fattore importante è la capacità dell’atleta di continuare ad esprimersi ad alti livelli pur con elevati valori di acid lattico nel sangue. Anche in questo caso l’allenamento, se non può eliminare l’insorgenza della fatica, può migliorare le capacità dell’atleta ad assorbire l’acido lattico prodotto ed a migliorare la capacità specifica ad esprimersi pur con elevati livelli di lattato nel sangue. L’importanza di questi fattori è fondamentale nel ciclismo agonistico, soprattutto nelle lunghe prove a tappe.

 
Primi arrivi al Team Colombia 2015: Cayetano Sarmi...

Il Team Colombia ai nastri di partenza della prossima stagione agonistica sarà una squadra fortemen [ ... ]

È nato il team Wilier Force con Debertolis capitan...

Conclusa la stagione con un quarto posto nella Tremalzo Superbike Massimo Debertolis ha già pianifi [ ... ]

Sannino leader al Tour de Airfrance in Nuova Caled...
Sannino leader al Tour de Airfrance in Nuova Caledonia

  Giuseppe Sannino conquistando la notte scorsa il quinto posto nella tappa del Tour de Airfranc [ ... ]

Europei Pista, bronzo per Valsecchi e Frapporti
Europei Pista, bronzo per Valsecchi e Frapporti

    Dopo i titoli Tricolori ottenuti ai Campionati Italiani andati in scena al Velodromo "Fassa  [ ... ]

Il Team i.idro DRAIN-Bianchi rinnova con Gehbauer,...
Il Team i.idro DRAIN-Bianchi rinnova con Gehbauer, Longo e Paez

  Il team i.idro DRAIN-Bianchi ha prolungato l'accordo con gli atleti élite Alexander Gehbauer, [ ... ]

Team 360 Degrees-Comunicato Stampa
Team 360 Degrees-Comunicato Stampa

    Al fine di fare chiarezza in merito alle news recentemente apparse su internet, il Team, in  [ ... ]

Nippo - Vini Fantini - De Rosa: giovani
Nippo - Vini Fantini - De Rosa: giovani

  La Campagna acquisti dei giovani atleti NIPPO - Vini Fantini - De Rosa 2015 è stata davvero i [ ... ]

Vetcov ed Ebsen per una Androni Venezuela nuovamen...

    Si sta definendo la nuova Androni Venezuela per la prossima stagione agonistica. Dopo la con [ ... ]

Talento e gioventù, Pibernik sarà blu-fucsia-verde...
Talento e gioventù, Pibernik sarà blu-fucsia-verde

  Un corridore giovane di grandi qualità ha scelto la LAMPRE-MERIDA per compiere il grande pass [ ... ]

La Viris sempre protagonista, si prepara al gran f...

  Aspettando il finale di stagione, che coinciderà con la Coppa d'Inverno a Biassono (domenica  [ ... ]

Inizia il conto alla rovescia per il 5° Ride for L...
Inizia il conto alla rovescia per il 5° Ride for Life

    Manca un mese esatto a Ride for Life, il fantastico week end benefico che riunisce i grandi  [ ... ]

Acquanegra, l’ultimo festival dei velocisti
Acquanegra, l’ultimo festival dei velocisti

    Da sempre palcoscenico privilegiato per i velocisti, il Trofeo Comune di Acquanegra sul Chie [ ... ]

Zmorka, argento alla Coppa del Mobilio
Zmorka, argento alla Coppa del Mobilio

    Sfiora l'impresa Marlen Zmorka il campione ucraino del team Palazzago nella combinata di Pon [ ... ]

Nippo Vini Fantini De Rosa, nuovi arrivi
Nippo Vini Fantini De Rosa, nuovi arrivi

    Uno è Piemontese, l’altro Lombardo. Uno è giovanissimo, l’altro un po’ meno. Entramb [ ... ]

Colpack padrona alla Coppa del Mobilio
Colpack padrona alla Coppa del Mobilio

  La 62a Coppa del Mobilio disputata oggi a Ponsacco (Pisa) si è trasformata in un autentico tr [ ... ]