Alejandro Valverde vince la tappa 16 del Giro d'Italia, Steven Kruijswijk guadagna terreno sui diretti rivali


Il corridore spagnolo Alejandro Valverde (Movistar Team) ha vinto la sedicesima tappa del 99º Giro d'Italia, da Bressanone/Brixen ad Andalo di 132 km. Al secondo e terzo posto si sono classificati rispettivamente Steven Kruijswijk (Team Lotto NL - Jumbo) e Ilnur Zakarin (Team Katusha).

Steven Kruijswijk (Team Lotto NL - Jumbo) indossa ancora Maglia Rosa di leader della Classifica Generale.

RISULTATO FINALE

1 - Alejandro Valverde (Movistar Team) - 132 km in 2h58'54", media 44,270 km/h

2 - Steven Kruijswijk (Team Lotto NL - Jumbo) s.t.

3 - Ilnur Zakarin (Team Katusha) a 8"

MAGLIE

Maglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Enel - Steven Kruijswijk (Team Lotto NL - Jumbo)

Maglia Rossa, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Algida - Giacomo Nizzolo (Trek - Segafredo)

Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum - Damiano Cunego (Nippo - Vini Fantini)

Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Eurospin - Bob Jungels (Etixx - Quick-Step)

CLASSIFICA GENERALE

1 - Steven Kruijswijk (Team Lotto NL - Jumbo)

2 - Esteban Chaves (Orica Greenedge) a 3'00"

3 - Alejandro Valverde (Movistar Team) a 3'23"

4 - Vincenzo Nibali (Astana Pro Team) a 4'43"

5 - Ilnur Zakarin (Team Katusha) a 4'50"

Il vincitore, subito dopo il traguardo, ha dichiarato: "È stata una buona giornata, guadagno in classifica generale ma soprattutto vinco una tappa. Volevo vincere per la squadra, per i meccanici, per i massaggiatori, per i direttori sportivi, per la mia famiglia... per tutte le persone che mi hanno aiutato a superare le difficoltà che ho avuto sabato a causa dell'altitudine. Avevo avuto solo una brutta giornata. Alla cronoscalata sono andato come speravo, oggi volevamo spezzare la corsa. È bellissimo vincere per la prima volta al Giro".

La Maglia Rosa ha dichiarato: "Sono arrivato ancora secondo. Volevo dare alla mia squadra una vittoria di tappa ma sono nella miglior situazione possibile per la Maglia Rosa con tre minuti di vantaggio su Esteban Chaves e gli altri. Mi sentivo benissimo e volevo ottenere il massimo da questa tappa, cortissima ma molto dura. Ho seguito Nibali quando ha attaccato, non mi aspettavo tutti questi attacchi nella tappa successiva al giorno di riposo".

TAPPA DI DOMANI

Tappa n. 17 – Molveno - Cassano d'Adda – 196 km

Tappa mossa nella prima parte e totalmente piatta nella seconda. Si affrontano diverse ondulazioni di media difficoltà fino al km 120 (Brescia) dove inizia la pianura. Nella prima parte da segnalare alcune serie di gallerie. Nella parte pianeggiante il percorso si snoda su strade mediamente larghe e rettilinee con alcuni brevi tratti un po’ più articolati. Da segnalare negli attraversamenti cittadini numerosi ostacoli urbani come rotatorie, dossi e spartitraffico.

Ultimi km

Ultimi 5 km perfettamente pianeggianti. Con due semicurve e una sola curva (l’ultima) ai 600 m dall’arrivo su asfalto di larghezza 7 m. Come per il resto della tappa sono da segnalare la presenza di ostacoli al traffico come rotatorie, dossi e aiuole spartitraffico.

PHOTO CREDIT: ANSA - PERI / DI MEO / ZENNARO

Ufficio Stampa Ciclismo RCS Sport

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Ultime News

Ultime Notizie Gare

Ultime Notizie Tecnica - Manutenzione

Ultimi Articoli Biciclette

Ultimi Articoli Alimentazione - Fisiologia - Biomeccanica - Allenamento - Q&A