“Cimo gambe e cuore”, quattromila euro per l’Hospice “Casa Antica Fonte”

Grande successo per la serata benefica che a Ca’ del Poggio ha riunito i tifosi di Davide Cimolai: duecento partecipanti e applaudita passerella per la bicicletta impreziosita da diamanti con cui il ciclista pordenonese ha partecipato alla Milano-Sanremo

Ciclismo e un aiuto per chi soffre. A Ca’ del Poggio Ristorante & Resort, sabato sera, si è pedalato per un nobile fine. Nessuno è salito in bicicletta, ma “Cimo gambe e cuore”, l’incontro conviviale organizzato dai tifosi di Davide Cimolai, è diventato una significativa occasione di solidarietà.

La generosità dei partecipanti alla serata organizzata dal Cimo Fans Club ha fruttato infatti la raccolta di 4.013 euro che saranno donati all’hospice “Casa Antica Fonte” di Vittorio Veneto, una struttura che garantisce cure palliative e assistenza ai malati oncologici.

A Ca’ del Poggio, insieme a Davide Cimolai, accompagnato dalla fidanzata Greta, e al presidente del Cimo Fans Club, Adriano Della Bruna, c’erano anche un altro asso del ciclismo, Franco Pellizotti, e il direttore dell’hospice “Casa Antica Fonte”, Riccardo Carlon.

Cimolai si è fatto fotografare con la maglia dell’importante team francese, FDJ, per il quale, dopo aver lasciato la Lampre-Merida, correrà a partire dalla stagione 2017. Grandi applausi pure per la bici diamantata con cui il ciclista friulano ha partecipato all’edizione 2016 della Milano-Sanremo.

La preziosa Merida Reacto, alla fine, non è stata oggetto di un’asta, perché la generosità dei partecipanti alla serata ha scelto di esprimersi in una forma diversa. Resterà il simbolo di un ciclismo che è fatica, ma anche grande cuore.

IL MURO DI CA' DEL POGGIO

Ufficio Stampa

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Ultime News

Ultime Notizie Gare

Ultime Notizie Tecnica - Manutenzione

Ultimi Articoli Biciclette

Ultimi Articoli Alimentazione - Fisiologia - Biomeccanica - Allenamento - Q&A