GT Sensor ST Pro 2024 prova test recensione tutto quello che devi sapere, GT Sensor ST Pro 2024 opinioni, GT Sensor ST Pro 2024 pareri, GT Sensor ST Pro 2024 recensione, GT Sensor ST Pro 2024 peso reale, GT Sensor ST Pro 2024 prezzo

 

 

 Leggi anche:

 

Quale bici da corsa bdc scegliere consigli

Quale bici mtb scegliere consigli

Quale bici gravel scegliere consigli

 

annunci offerte promozioni bici 2022 prezzi sconti migliori

 

 

 

GT Sensor ST Pro 2024 prova test recensione Qualità costruttiva

La GT Sensor ST Pro 2024, è ben realizzata, buona la disponibilità di misure.

Ottima la possibilità di avere il telaio in carbonio o alluminio.

La qualità costruttiva è valida, se pure assistiamo ad un costante aumento dei prezzi, poco giustificato rispetto al passato.

Buona la gamma colori.

Nel complesso il rapporto qualità prezzo è valido, ma non ci sembra così conveniente come in passato, se pure non è certamente la mtb della categoria più costosa.

 

GT Sensor ST Pro 2024 prova test recensione Telaio

Il nuovo telaio GT Sensor ST Pro 2024 è stato completamente rivisto, un deciso upgrade rispetto al passato.

Sia che sia in carbonio o in alluminio la qualità generale è valida.

La versione GT Sensor ST Pro 2024 ha un peso reale di circa 14.2 kg.

Non è proprio contenuto in assoluto, ma è un valido risultato per la categoria.

Non ci sono altri appunti da fare.

GT Sensor ST Pro 2024 prova test recensione Assemblaggi

La gamma di assemblaggi è completa, se pure non tutte le versioni arrivano in Europa.

Però c'è una scelta per ogni esigenza e disponibilità economica.

I più attenti hanno già notato un aumento del listino prezzi che rende le GT meno convenienti rispetto al passato.

Effettivamente, in passato GT era sinonimo di prodotto ottimo ad un ottimo prezzo, ora rimane un prodotto ottimo con un prezzo onesto, ma chiaramente, a tal punto, le alternative non mancano.

La qualità costruttiva e degli assemblaggi, in ogni versione, è comunque buona.

GT Sensor ST Pro 2024 prova test recensione Comfort

La GT Sensor ST Pro 2024 ha un comfort di marcia molto elevato e non potrebbe essere altrimenti vista la generosa escursione delle sospensioni.

Inutile cercare difetti, una volta tarate le sospensioni in modo ottimale il comfort è valido.

Non c'è altro da aggiungere.

GT Sensor ST Pro 2024 prova test recensione Guida

La GT Sensor ST Pro 2024 è chiaramente una mtb votata alla discesa in cui esprime il meglio di se con una guida impegnativa, ma che permette alte prestazioni.

In salita ha un buon equilibrio, una buona trazione, ma è chiaramente una mtb pesante e non certo pensata per lunghe salite tecniche.

Nonostante questo rimane ancora pedalabile, così come si comporta bene in pianura.

Ma il meglio la GT Sensor ST Pro 2024 lo riesce ad offrire in discesa, dove permette prestazioni elevate, grande maneggevolezza, velocità di reazione e complessivamente prestazioni ottime.

Forse non è una mtb facilissima da guidare al limite, però a ritmi medi è alla portata di tutti.

Come tutte le mtb di alte prestazioni richiede una certa esperienza di guida per ottenere il massimo dal suo telaio.

Valido l'assemblaggio, con freni e sospensioni che lavorano bene, ma è tutta la mtb ad essere a punto.

Nel complesso è una mtb non facile da guidare alle alte velocità, ma molto maneggevole e perfetta per le discese più tecniche. 

 

GT Sensor ST Pro 2024 prova test recensione Prestazioni

Il peso non certamente contenuto in termini assoluti penalizza la GT Sensor ST Pro 2024 in salita, ma rimane competitiva con altre mtb di pari livello.

Anche in pianura il peso e l'escursione delle sospensioni penalizza le prestazioni ed anche il piacere di pedalare, aspetto comune a molte mtb con pesi oltre i 14 kg ed ampia escursione delle sospensioni.

Da segnalare, però, che nella sua categoria è forse la migliore per comportamento generale.

Pesa ed è alta ma non come altre concorrenti.

In discesa, invece, si dimostra molto competitiva, perfettamente a suo agio in ogni contesto, ma soprattutto in percorsi stretti e tecnici, dove mette in evidenza prestazioni ottime in assoluto.

Una mtb perfetta per la discesa, dove è certamente competitiva, e valida in pianura e salita, dove si difende e risulta allineata ad altre mtb similari.

  

GT Sensor ST Pro 2024 prova test recensione Pregi e difetti

La GT Sensor ST Pro 2024 si è rilevata una mtb perfetta per la discesa e per chi vuole telai maneggevoli e reattivi, adatti a percorsi tecnici, stretti e difficili.

In linea con la sua categoria le qualità di guida e prestazioni in salita e pianura.

Un buon rapporto qualità prezzo, valido se pure non più competitivo come in passato.

Rimane comunque una scelta valida e una mtb competitiva.

 

Per altre informazioni scrivi a: salvatelliluca @ hotmail.com

 

NDR: la foto non si riferisce alla specifica bici oggetto del test