Trek non può rimanere certamente indietro nella sfida tra le top bike, e dopo tre anni di onorata carriera è giunto il momento di rimettere mano al progetto Emonda, che si preannuncia tutto nuovo per il 2018. Vediamo come sarà la nuova Trek Emonda 2018.

Prima novità sarà certamente la presenza della versione DISC, che affiancherà la versione con freni tradizionali. Questa versione, almeno il suo kit telaio e forcella, quasi sicuramente avrà un peso inferiore al telaio con freni tradizionali, anche se di pochi grammi. Il peso complessivo della bici non sarà di molto inferiore a quello attuale, ma verrà incrementata di molto la rigidità, seguendo le orme di Cannondale, che con la sua SuperSix Evo ha incrementato più la rigidità che la riduzione di peso.

Vengono invece confermate le geometrie, così come l’estetica generale della bici, che ad una prima vista sembrerà quasi uguale a quella attuale. Quello che in realtà cambierà realmente, non saranno i soliti due millimetri in più di diametro di questo o quel tubo, ma una differente fibra di carbonio e nuove resine, che permetteranno al telaio di essere decisamente più rigido, pur senza aumentare di peso. Questo risultato verrà raggiunto anche tramite un nuovo procedimento di realizzazione del telaio stesso, nuovi tempi di cottura e nuove pressioni in autoclave.

Buone notizie riguardo i prezzi, che non si dovrebbero discostare di molto dal modello attuale, continuando una politica commerciale aggressiva, al pari di Cannondale.

 

 

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Twitter