Una delle novità di Trek per il 2019 è la nuova Madone SL, vediamo come è fatta, i suoi pregi ed i suoi difetti.

Il nuovo telaio Trek Madone SL è mutato dal modello SLR 2019, ma non adotta i freni a disco ed utilizza un altro tipo di carbonio.

Rimane uguale la rigidità del telaio, ma aumenta leggermente il peso. Il resto delle caratteristiche tecniche sono uguali al modello top gamma, con il nuovo profilo dei tubi aerodinamici, il tubo obliquo “oversize”, il nuovo passaggio interno dei cavi ed il reggisella dal profilo aerodinamico.

I freni sono tradizionali, ma ben integrati nella struttura del telaio. Differente il gruppo guida, più semplice. Il gruppo adottato è lo Shimano Ultegra 11v, il resto dei componenti è Bontrager.

Il prezzo è di circa 4mila Euro ed è proposta solo nella versione Madone SL6. Una bici dalla buona aerodinamica, ma pesante, costosa e con prestazioni valide solo in pianura. Una bici adatta per il triathlon o gare in pianura.

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Twitter