Una delle novità di Trek per il 2019 è la nuova ebike Powerfly FS, vediamo come è fatta, i suoi pregi ed i suoi difetti.

Il nuovo telaio Trek Powerfly FS è in alluminio a spessori differenziati e realizzato per ospitare il motore Bosch CX; il travel delle sospensioni è di 130 millimetri, con forcella ed ammortizzatore RockShox.

Lo standard dei mozzi è Boost con 148 millimetri di larghezza al posteriore, e 110 millimetri di larghezza per il mozzo anteriore.

Sono disponibili tre differenti assemblaggi con ruote da 27.5 plus. Il gruppo motore Bosch, qui in versione CX, è usato al completo, compresa la batteria. I componenti della bicicletta sono Bontrager, mentre la trasmissione è Sram 1x12, i freni Shimano.

I prezzi non sono molto economici, ma la qualità generale è più che buona. Una bicicletta competitiva, valida in salita, come in discesa, compatta e non eccessivamente pesante. Un compromesso valido per ogni biker, che non ha particolari limiti e perfetta per l’escursionismo ed il turismo a 360 gradi.

 

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Twitter