Indice articoli

 

Una bici dal buon compromesso tra prestazioni e comfort

 

 

Vai alla Foto Gallery

Vai alla Video Gallery

Vai alle Pagelle

Il Trek Madone 5.9 è realizzato in carbonio monoscocca OCLV 500, un mix di fibre che si contraddistingue, secondo le dichiarazioni di Trek, per un ottimo rapporto tra rigidità, flessibilità e peso.

 


Il telaio è disponibile nella geometria H2, che secondo Trek assicura un compromesso tra necessità di assumere una posizione aerodinamica e comfort di marcia. La serie di sterzo è differenziata, con forcella a steli dritti e forcellini in fibra di carbonio. Il movimento centrale adotta lo standard Trek BB90, il reggisella ha diametro di 31.6 millimetri. Otto le taglie disponibili. Il passaggio dei cavi è interno, mentre nel triangolo posteriore è inserito il rilevatore di cadenza e velocità Duo Trap. La bici viene assemblata con il gruppo Ultegra Di2 adottato al completo, con comandi, cambio, deragliatore, guarnitura, pacco pignoni, catena e freni. Non sono presenti i pedali ed il porta borraccia. Attacco, piega e reggisella sono Bontrager, così come la sella ed i copertoncini. Le ruote sono Shimano Ultegra. Il modello in prova in realtà aveva dei componenti Shimano Dura Ace Di2, in quanto non ancora disponibile il modello Ultegra. Con tali componenti la bici ha un peso di 7.2 Kg.