La bici Wilier 101 XB oggetto del test è assemblata con il gruppo Shimano XT e ruote Miche. Nonostante un assemblaggio di qualità ma non al top assoluto, la bici si dimostra leggera,

con un telaio molto compatto che influenza positivamente le prestazioni generali ed il comportamento dinamico. La rigidità del telaio è molto competitiva, ma ciò che colpisce favorevolmente è l’ottima maneggevolezza, con una elevata velocità nei cambi di direzione, nell’affrontare stretti tornanti e superare con disinvoltura i tratti più guidati, con una velocità notevole. Il rigido telaio permette prestazioni notevoli, mentre le ruote da 650B non penalizzano le accelerazioni o la maneggevolezza, migliorando la facilità di guida rispetto al vecchio modello con ruote da 26 pollici. Rispetto al 101 XN da 29 pollici, il nuovo XB ci sembra superiore in tutto: più leggero, più compatto, più maneggevole, altrettanto facile da guidare, permette prestazioni globali superiori su di ogni percorso e quasi in tutte le condizioni d’uso. Al modello da 29 pollici va riconosciuto ancora una maggiore facilità di guida, ma per pure prestazioni è da preferire il nuovo 101XB.

 

 

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Twitter
X

Right Click

No right click