mastehead

 

Ultima novità di Wilier per il 2019 è la nuova bicicletta gravel Jena, vediamo come è fatta, i suoi pregi ed i suoi difetti.

Il telaio Wilier Jena è nuovo, in fibra di carbonio, una nuova geometria mix tra la bicicletta da corsa ed una mtb, o meglio un telaio da ciclocross, con una geometria più stabile e sicura. Il passaggio dei cavi è interno, la serie di sterzo differenziata, l’impianto frenante a disco e i copertoni tipicamente da ciclocross. La bicicletta Wilier Jena è proposta in differenti assemblaggi con prezzi che partono da oltre 2mila Euro per raggiungere i 4600 Euro della versione Shimano Ultegra Di2.

Una bicicletta che viene definita “liberi di scegliere”: sottinteso liberi di scegliere la strada da percorre...

Senza dubbio una base di verità c’è, ma questa moda delle biciclette gravel sta seguendo quella delle Fat Bike (ve le ricordate???), dovevano sostituire tutte le bici in commercio, ma hanno fatto la fine dei dinosauri ...

Le biciclette gravel hanno qualche speranza in più di sopravvivere, ma non tanta.

Sono biciclette pesanti da portare su strada, in fuoristrada hanno tutti i loro limiti, alla fine vanno bene su strade bianche compatte, là dove una modesta mtb, molto più economica, fa lo stesso lavoro, anzi meglio.

Ora, visto che il mercato non ha risposto come ci si aspettava, si tenta di proporle come biciclette da turismo ... Ma anche qui ho dei dubbi sulla loro reale efficacia.

Tornando alla Wilier Jena, la bicicletta è ben realizzata, personale e di buone prestazioni, sempre in considerazione dei limiti di una bicicletta Gravel, cioè pesante da condurre in salita e con i suo limiti in off road, anche leggero. I prezzi non sono abbastanza elevati, ma basta attendere la fine del 2019 per trovare la stessa bicicletta con un ottimo sconto.

 

 

FacebookTwitter
X

Right Click

No right click