Vediamo come scegliere un misuratore di potenza per la bici da corsa o mtb, tra i tanti in commercio. Vediamo su quali caratteristiche indirizzarsi ed i pregi ed i difetti delle varie soluzioni.

Registrati a Ciclonline Digital per leggere il seguito.

https://www.ciclonline.com/ciclonline-digital.html

Una seconda tipologia di misuratori di potenza hanno i sensori sui pedali.

Questa soluzione permette facilmente di togliere e mettere lo strumento, passarlo da una bici ad un’altra, una bella comodità.

Per contro la precisione non è così elevata e poi è maggiore la frequenza di inconvenienti a causa della forte esposizione alla pioggia, alla polvere e al fango.

Altro vantaggio è che con un minimo di manualità si fa tutto da soli.

Una buona soluzione, non economica, ma valida se pure non scevra da inconvenienti tecnici, come errata lettura della potenza, falsi contatti, funzionamento non sempre omogeneo.

Per questo lo considero più un prodotto amatoriale, chi cerca uno strumento professionale è meglio pensare ad altro ...

Per altre informazioni sono a vostra disposizione basta scrivere a:

info (at) ciclonline.com

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Twitter