Leggere e ben rifinite, sono delle ottime scarpe da Mtb di media gamma

 

Le Mavic Pulse sono delle scarpe da Mtb con chiusura a tre velcri. La suola è in materiale termoplastico rinforzato e dotata di possibilità di adottare due tacchetti anteriori per migliorare il grip su fondi viscidi. La suola a carro armato è specifica per la Mtb e studiata in modo da evacuare con facilità il fango. La tomaia è in microfibra con inserti in tessuto a rete per migliorare l'areazione del piede. Il tallone è termoformato. La soletta interna è anatomica e traspirante. La linguetta è imbottita. Le scarpe sono disponibili nel colore nero, nelle taglie da 3.5 a 13 UK comprese le mezze misure. Hanno un peso dichiarato di 340 grammi nella taglia 8.5 UK (una scarpa), noi nella taglia 42 (8 UK) abbiamo rilevato un peso di 328 grammi l'una.

 

La prova su strada

Le scarpe Mavic Pulse sono delle scarpe ben realizzate. Pur non essendo il top gamma di Mavic, non mancano nelle rifiniture e nella qualità complessiva: non ci sono rimpianti. Il fissaggio delle tacchette è facile, ma mancano dei punti di riferimento, cosa comunque comune a quasi tutte le scarpe da Mtb. Buona la tomaia ed ottimo il peso contenuto. La calzata è ottima e l’interno della scarpa si rivela molto confortevole. La chiusura della scarpa è facilissima e si riesce a ben fermare il piede. In movimento si apprezza l’ottimo comfort della scarpa, grazie all’interno curato e morbido. L’efficace chiusura e la conformazione della scarpa permettono di mantenere il piede ben fermo, a tutto vantaggio dell’efficienza della pedalata. La suola ha una buona rigidità in termini assoluti, ovviamente si apprezza la differenza con le più costose suole in fibra di carbonio, ma per la sua categoria è ottima; inoltre, in questo modo si riesce ad ottenere un comfort di marcia superiore. Come tutte le scarpe con tre velcri, anche in questo caso non conviene stringere fortissimo il cintino sul collo del piede, poiché sulla lunga distanza si avverte un certo fastidio. Un aspetto comune alla chiusura con velcro. E’ bene però sottolineare che con la scarpa ben chiusa il piede rimane fermo e non si avvertono fastidi di sorta. Non serve quindi stringere in modo eccessivo la scarpa, come in altri prodotti, per ottenere prestazioni ottime e questo aspetto migliora ulteriormente il comfort di marcia. Più che buona anche la rigidità laterale della scarpa, in grado di ben contenere il piede. Nei tratti in cui si deve scendere dalla bici il grip della suola è più che buono e diventa ottimo con il fango, in cui la suola ben riesce ad assicurare la necessaria stabilità. L’aerazione della scarpa è buona, non particolarmente elevata, ma comunque più che sufficiente. In conclusione, una scarpa che si pone in evidenza per l’ottimo rapporto qualità/prezzo. Ha un comfort molto elevato e per questo è perfetta per l’amatore che cerca un prodotto di qualità, confortevole e dalle buone prestazioni. L’agonista ne potrà apprezzare le ottime prestazioni generali, se pur in termini di rigidità della suola e contenimento del piede si è distanti dal top gamma Mavic (le Fury, già testate). Nella sua fascia di prezzo e sistema di chiusura, però, è molto competitiva. Il prezzo è di circa 82 Euro: in assoluto ottimo, è un prezzo competitivo, che rende questo modello un acquisto perfetto; per ottenere maggiori prestazioni si deve spendere molto, ma molto di più.

 

Aspetti positivi

Peso contenuto

Qualità generale

Contenimento del piede

Comfort

Rapporto prezzo/prestazioni

Prezzo

Aspetti negativi

Nessuno