Manubrio in carbonio mtb difetti e pericoli

Gentile dottore ogni tanto mi faccio vivo perché la sua opinione è importante. Innanzi tutto le dico che ho ancora seguito il suo consiglio ed ho optato per una mtb full a causa dei mie problemi di schiena. La domanda che ho per lei è relativa al manubrio. Vorrei spostarmi dall’alluminio al carbonio. Ho visto su internet un marchio che sembra avere un ottimo rapporto qualità prezzo, ma essendo un componente molto delicato vorrei sapere da lei una sua opinione.

Leggi anche: Manubrio in carbonio mtb difetti problemi pericoli ecco quello che gli altri non vi dicono

 

Il manubrio è sempre un componente delicato, sia sulla bici da corsa che sulla mtb. Soprattutto in mtb, dove la possibilità di cadere o semplicemente urtare il manubrio contro la vegetazione è una evenienza tutt’altro che rara. Non a caso, quando un meccanico pro, un team pro, un atleta pro è libero di scegliere (cosa molto, molto rara) adotta un manubrio in alluminio.

I manubri in carbonio hanno il vantaggio del peso contenuto, ma stiamo parlando di pochi grammi, e di assorbire le vibrazioni, cosa che su di una bici da strada è anche utile, ma su di una mtb ammortizzata e pure full che cosa ci faccio? Nulla …

Il problema è di marketing, tutti spingono verso i manubri in carbonio, perché sono più costosi, che poi sono costosi per il cliente, perché alla fine alla produzione (cinese) vengono due euro l’uno. Ma se apri una rivista o il web è pieno di esperti che ti consigliano il manubrio in carbonio, con i loro dati pseudo scientifici, tanto da far pensare, ma come faccio a pedalare senza un manubrio in carbonio?

Io non rischierei a montare un manubrio in carbonio su di una mtb, per giunta di provenienza cinese, ma anche se fosse di uno dei più blasonati nomi la cosa non cambierebbe.

Se vuoi cambiare il manubrio con un altro di differenti misure per stare più comodo fallo pure ma acquistane uno buono in alluminio: Deda Elementi, FSA, Ritchey. Tre nomi sufficientemente sicuri, spendi anche meno ed eviti di fare la fine del pollo allo spiedo, che poi alla fine gli esperti che ti consigliano certi manubri si girano tutti di spalle …

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Twitter