L’introduzione dell’app MyCampy™ è stata un evento speciale a molti livelli.

Ha rappresentato il primo sforzo di Campagnolo di creare una soluzione per i ciclisti in formato digitale, invece di una in acciaio, titanio o fibra di carbonio.

È stata anche il primo esempio di prodotto GRATUITO per un marchio solitamente associato a prezzi di fascia alta, giustificati da una qualità superiore.

Inoltre ha rappresentato una novità assoluta per il mercato del ciclismo, poiché non si era mai visto prima un ‘compagno di pedalate’ con questo carattere specifico. Tuttavia, a rendere particolarmente speciale l’introduzione dell’applicazione non sono state le interessanti soluzioni implementate nel suo primo update ma piuttosto il fatto che si trattava di uno “strumento vivente” nel senso che, con la sua capacità di evoluzione e di adattamento, è destinata a diventare ancora più utile per i ciclisti, grazie ad aggiornamenti costanti.

MyCampy™ 2.0 è solo una dimostrazione di quanto l’applicazione possa evolversi e di quanto l’abbia già fatto, per diventare parte integrante del miglioramento dell’esperienza in sella.

La mission dell’app consiste nel diventare l’assistente personale del ciclista, nella misura in cui quest’ultimo interagisce con i ‘ferri del mestiere’: la bicicletta e i suoi componenti. La prima versione dell’applicazione ha costituito un enorme passo avanti in questa direzione, ottenendo grande rispetto e apprezzamento.

Lo staff di Campagnolo comunque, fedele alla regola e impegnato in un’innovazione continua, non si è accontentato di lasciare da sola un’app di successo e fin dal debutto di MyCampy™ 1.0 ha continuato a perfezionare MY CAMPY™ 2.0.

Grazie alla ricerca e all’analisi del feedback sono state individuate alcune aree di miglioramento ed è stato sviluppato un piano d’azione per compiere questi necessari cambiamenti e inoltre sono state aggiunte nuove caratteristiche che non erano incluse nel primo release.

Anche se le sezioni MyGarage, MyEPS, MySessions, MyAccount e Campy World consentivano ai clienti di monitorare e manutenere la propria componentistica, interagendo con essa come mai prima d’ora, Campagnolo era alla ricerca di soluzioni per semplificare l’interazione in tutte le sezioni dell’applicazione e per renderne più facile l’utilizzo. Più efficiente, più facile, più veloce e intuitiva: l’esperienza utente è stata rivoluzionata e MyCampy™ 2.0 è ora in una posizione migliore per integrarsi nell’esperienza ciclistica complessiva dell’atleta.

La versione 2.0 si basa sulle solide fondamenta delle grandi idee della versione 1.0 ma integra un’interfaccia grafica completamente rinnovata, nuovi metodi d’interazione, connettività migliorata e processi semplificati. È stato fatto ogni sforzo per analizzare anche i più piccoli dettagli e il feedback più remoto, per garantire che la versione aggiornata di MyCampy™ fosse in grado di integrarsi in modo utile e semplice nella routine quotidiana La sezione MyGarage dell’app è la base sulla quale è stato costruito il resto di MyCampy™. È un garage virtuale in cui viene registrato ogni singolo componente, che, dopo ogni viaggio, viene archiviato con un’indicazione della rispettiva usura in tempo reale. Non soltanto una dashboard e un sistema di consulenza completamente rinnovati comunicano al ciclista il totale dei chilometri di utilizzo di ciascuna ruota, catena, disco freno, telaio, dado e bullone, ma un nuovo quadrante con codice a colori fornisce un’indicazione visiva di quando è il momento di eseguire una manutenzione generale affinché tutto funzioni come se fosse nuovo. In un istante, la nuova versione dell’applicazione indica al ciclista esattamente quanto manca all’esecuzione di qualsiasi intervento di manutenzione, per consentirgli di programmare in anticipo il lungo giro di allenamento invernale o l’epica vacanza in sella in qualche remoto paradiso delle due ruote. Sono stati compiuti grandi sforzi per rendere la creazione di ogni componente e della bicicletta completa la più semplice, rapida e intuitiva possibile e per trasformare l’interazione con tutti i componenti in un’operazione che anche l’utente tecnologicamente meno preparato si sente in grado di eseguire. L’introduzione della componentistica del freno a disco ha determinato la necessità di riorganizzare il percorso per creare una bicicletta per il garage e la nuova versione offre una compatibilità completa con biciclette sia con freno a pattino sia con freno a disco.

MyEPS offre la possibilità di interagire a 360° con la propria trasmissione elettronica Campagnolo, connettendosi in wireless al gruppo EPS™ per: personalizzare comandi e prestazioni del sistema in base alle proprie preferenze, scaricare e installare istantaneamente nuovo firmware o eseguire una diagnostica in tempo reale di ogni componente dell’EPS™. Nella nuova versione dell’applicazione, il processo di connettività è stato migliorato, ogni singola funzione semplificata e l’intera sezione resa più intuitiva.

Mentre la sezione dell’app MyGarage aiuta il ciclista nella manutenzione del proprio equipaggiamento, la sezione MySessions è ‘disegnata intorno al ciclista’ e gli fornisce informazioni essenziali che lo aiutano ad analizzare e a migliorare l’interazione con la sua componentistica. Oltre a fornire a MyGarage i dati chilometrici necessari per stabilire l’usura complessiva di un determinato componente o di una determinata bicicletta, MySessions è un sofisticato strumento analitico che consente di valutare in modo esclusivo gli indicatori di performance del singolo atleta, mostrando come questi ultimi vengono influenzati dall’utilizzo della trasmissione.

In altre parole, MySessions offre una straordinaria opportunità per conoscere il modo in cui le performance interagiscono con la trasmissione. La sezione MySessions, inoltre, è in grado di fornire consigli e suggerimenti per migliorare il rendimento in bici, il tutto unitamente alle nuovissime funzionalità wireless dell’interfaccia V3 EPS™. Le procedure di analisi sono state considerevolmente migliorate nella nuovissima versione dell’app e visualizzazioni aggiuntive sono state integrate nell’esperienza mobile.

Anche se a fare la parte del leone è stato l’impegno dedicato al miglioramento dell’esperienza utente sul sito mobile, l’esperienza visiva e l’organizzazione del display sono state adattate anche al sito web MyCampy™. Al fine di offrire un’esperienza unitaria e con la maggior continuità di utilizzo possibile, le modifiche visive e organizzative ora visualizzate sui dispositivi mobili, lo saranno allo stesso modo su desktop e tablet. Anche se è stato fatto ogni sforzo per garantire il massimo livello di dettaglio analitico e di navigazione tramite l’app mobile, il lato desktop dell’applicazione è utile comunque, per fornire una visualizzazione più ampia e più comoda, oltre a soluzioni analitiche ancora più approfondite per i dati contenuti in MyCampy™.

L’introduzione di MyCampy™ avvenuta oltre un anno fa è stata un’autentica pietra miliare per l’azienda e ha rappresentato una novità assoluta per Campagnolo ma anche per il ciclista. Il primo strumento gratuito finora creato per aiutare l’atleta a gestire la propria esperienza in sella a 360° - consentendogli di interagire con i componenti materiali necessari per praticare lo sport più bello del mondo - si chiama MyCampy™. La seconda versione di quest’applicazione muove da quei primi passi verso il miglioramento dell’esperienza ciclistica e va anche oltre, verso la creazione dell’assistente ideale nella pratica quotidiana di questo sport. L’obiettivo di MyCampy™ 2.0 è di migliorare l’esperienza in sella per tutti - non solo per chi sceglie il gruppo EPS™ ma anche per chi preferisce trasmissioni meccaniche. L’app offre vantaggi non solo per i clienti Campagnolo ma anche per chi utilizza trasmissioni o ruote di marchi concorrenti. MyCampy™ è il TUO assistente personale quando sei in sella, in ogni situazione.

Campagnolo Srl

 

 

 

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter