La glutammina integratore ciclismo opinioni e consigli

allenamento ciclismo salita 4

Vediamo alcuni ottimi consigli ed un parere sulla glutammina, riassumendo tutto quanto detto fin qui.

 

Non c’è nessun reale vantaggio nell’assunzione della glutammina, mentre gli effetti collaterali, soprattutto nel lungo termine, sono sicuri.

Certamente, nella preparazione atletica vige un concetto aberrante ma sempre valido: “...tu prendi, prendi più che puoi, che qualche cosa fa”.

E’ vero, verissimo, ma questo se si è un professionista può essere giustificato, sempre mettendo in conto gli effetti collaterali che non è detto siano reversibili, ma per un semplice appassionato?

Vale la pena giocarsi i reni per non si sa bene cosa? Perchè non è affatto certo che poi la glutammina faccia qualche cosa, sicuramente qualche cosa fa, ma ad oggi non si sa bene cosa fa e quanto fa.

Volete aumentare la produzione dell’ormone della crescita? Un bel ciclo di punture di testosterone ed avrete degli ottimi risultati. Fa male? E’ illegale? A parte l’illegalità per un uso sportivo, per il resto non fa più male che assumere quantità massicce di proteine e simili ... Questa è la realtà dei fatti ed il gioco sporco del marketing ...

Una puntura di testosterone farà male (ma non è detto se si è sotto stretto controllo medico) ma porta a dei risultati; una massiccia assunzione di glutammina non porta a nulla e fa altrettanto male, ma per l’appasisonato fa solo bene e non ci sono assolutamente effetti collaterali ...

Chiamatela ignoranza, non conoscenza dei fatti, marketing, moda, bisogno di approvazione o di riscatto, ma la realtà dei fatti è quella.

Il mio consiglio è di provarla, se proprio volete, durante gli allenamenti e poi in gara, assumendola prima della gara e poi dopo.

La sera prima di andare a letto non serve a nulla, durante le altre ore della giornata idem.

La quantità: non andate oltre i 5 grammi totali, ma è vero che sotto i due grammi al giorno non vedrete proprio nulla, ma non è detto che a 5 grammi al giorno vedrete qualche miglioramento.

Se non vi allenate non prendete nulla, non serve. E se non avete dei programmi di allenamento validi non prendete nulla lo stesso, non serve assumere integratori se non vi allenate in modo scientifico.

Se vedete dei miglioramenti e giovamenti, prendete coscienza che i suoi effetti collaterali non si palesano dall’oggi al domani, perciò evitate di assumerne dosi massicce per un tempo prolungato, oltre le 4 settimane.

 

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Twitter