mastehead


Schwalbe, dopo l’ottimo successo del copertoncino ONE Tubeless, ha proseguito lo sviluppo del suo prodotto Top Gamma giungendo alla presentazione del nuovo Pro One: un copertoncino completamente nuovo.

 

Disponibile nelle versioni 700x23, 25 e 28, oltre alla versione 20x1.1, il nuovo Schwalbe Pro One adotta una nuova carcassa con il nuovo tessuto MicroSkin, una costruzione brevettata costituita da un micro tessuto ad alta resistenza che è vulcanizzato insieme alla mescola di gomma e alla carcassa.

Con questa soluzione tecnica, il montaggio del tubeless è molto più facile, inoltre non sono più richiesti i lunghi processi di conversione con scuotimento intenso del liquido sigillante e frequente gonfiaggio dello pneumatico. La facilità di montaggio e la sicurezza del tallonamento sono significativamente migliori rispetto agli pneumatici tubeless convenzionali. La nuova carcassa ed il nuovo battistrada hanno permesso di ridurre il peso del copertoncino a soli 235 grammi (meno 70 grammi rispetto al precedente modello) e migliorato la velocità del dieci per cento rispetto al modello precedente e ben del 25 per cento rispetto al copertoncino pieghevole.

 

La resistenza al rotolamento è oltre il 40 per cento in meno rispetto agli pneumatici con la medesima protezione contro le forature, per esempio il Durano. Il tubeless riduce in modo decisivo la resistenza al rotolamento perché non c’è più attrito tra camera d’aria e copertoncino, inoltre può essere utilizzato anche a basse pressioni, senza alcun problema, migliorando il comfort di marcia ed il grip in condizioni critiche. Inoltre, in caso di foratura viene scongiurata un’improvvisa perdita d’aria, poiché il fluido di protezione sigilla contemporaneamente i fori nell'arco di qualche decimo di secondo.

Test

Possiamo anticipare che il nuovo copertoncino Schwalbe Pro One è stato una vera sorpresa, poiché conoscendo il precedente ONE era difficile pensare ad un netto miglioramento delle prestazioni, che invece c’è stato.

Il montaggio è semplice e non crea problemi. La scorrevolezza del nuovo Pro One è decisamente elevata e non serve adottare elevate pressioni di gonfiaggio, perché già ad 8 bar è velocissimo e permette di avere anche un ottimo comfort di marcia. Il nuovo battistrada, poi, consente di avere un maggiore grip in curva, soprattutto in condizioni di grip ridotto. Rispetto al precedente One, abbiamo notato un aumento notevole delle prestazioni su strade bagnate o umide, con un maggiore grip e sicurezza in curva. Tali miglioramenti sono altrettanto avvertibili su strade asciutte. Questo incremento di grip non è andato a discapito della scorrevolezza e permette di avere una guida più sicura, ma percorrenze in curva decisamente più veloci.

 

Altrettanto ottimo è il grip in frenata. Segnaliamo che dai test condotti da Schwalbe il copertoncino più scorrevole è la versione 700x28. Su strada è difficile apprezzare determinati miglioramenti, ma ci sembra che questo Schwalbe Pro One possa competere ad armi pari con i migliori tubolari. Il confronto con un copertoncino tradizionale si conclude in netto vantaggio per il Pro One, che risulta più scorrevole e con maggiore grip, oltre che più sicuro. In conclusione, la strada intrapresa da Schwalbe con il tubeless anche per le bici da corsa ci sembra una scelta vincente e le prestazioni del nuovo Pro One lo dimostrano. Ora speriamo che la disponibilità di ruote tubeless per road bike aumenti ulteriormente.

 

FacebookTwitter
X

Right Click

No right click