mastehead

Un integratore idro salino dedicato ai giovani, di sicura efficacia negli sports di resistenza

L'Azienda

Parlare di Gatorade è un po’ parlare della storia dell'integrazione alimentare ed in particolar modo dell'integrazione idro-salina. Tutto iniziò nel 1965, quando un vice allenatore dell'Università della Florida chiese ai dottori di aiutarlo a capire perchè molti dei suoi giocatori venivano colpiti da disturbi collegati al calore. I ricercatori Dr. Robert Cade, Dr. Dana Shires, Dr. H. James Free e il Dr. Alejandro de Queseda scoprirono rapidamente due fattori chiave che stavano alla base del calo fisico dei Gator: i liquidi e i sali minerali che i giocatori perdevano con il sudore non venivano reintegrati, e la quantità di carboidrati che i giocatori utilizzavano come fonte di energia non venivano riforniti. Misero così a punto una nuova bevanda perfettamente equilibrata di sali minerali e carboidrati che avrebbe sostituito adeguatamente tutte le sostanze perse dai giocatori Gators durante l'attività come conseguenza di affaticamento e sudore: nacque il "Gatorade". I successivi successi della squadra testimoniarono la validità della nuovo bevanda, che ben presto venne adottata da moltissime squadre americane, tanto che nel 1983 Gatorade divenne la bevanda ufficiale della NFL (National Football League), titolo che mantiene ancora oggi. Gatorade nel tempo ha creato un importante centro di ricerca situato a Barrington, Illinois, il Gatorade Sports Science Institute; questo istituto ha permesso, nel corso degli anni, di sviluppare nuovi prodotti adatti a diverse discipline tra cui segnaliamo Gatorade In-Car Drinking System, bevanda studiata per i piloti di auto, e la serie Gatorade Performance Series, Gatorade Energy Drink, Gatorade Energy Bar e Gatorade Nutrition Shake. Nel corso degli anni si sono affacciati sul mercato altri competitors, ciò nonostante la validità dei prodotti Gatorade rimane inalterata, in definitiva Gatorade è un "pezzo di storia dell'integrazione alimentare sportiva". Oggi Gatorade, in collaborazione con il Gatorade Sports Science Institute (GSSI), presenta un nuovo progetto educativo rivolto ai ragazzi delle Scuole Medie italiane. Edito da Giunti Editore, il libretto “Il bello dello sport – bere, mangiar sano e stare in forma” spiega l'importanza dell'attività fisica in età giovanile e il valore di una corretta alimentazione e idratazione legate allo sport. Testimonial di Gatorade e di questa nuova iniziativa è Fabio Cannavaro, capitano della Nazionale Italiana di calcio e giocatore del Real Madrid. L’obiettivo è quello di sensibilizzare i giovani sull’importanza dello sport e di una corretta alimentazione e idratazione, aspetti fondamentali per la crescita dei ragazzi. Promuovere uno stile di vita sano, infatti, è una delle priorità dell’Azienda, da sempre impegnata ad informare e tutelare le nuove generazioni dai pericoli di una vita sedentaria.

Fabio Cannavaro

I prodotti Gatorade

Gatorade propone una serie completa di integratori idro-salini; il Gatorade Endurance Performance è un integratore salino in polvere da sciogliersi in acqua e destinato a sport di lunga resistenza, disponibile in due gusti: arancia e limone. Il Gatorade classico, invece, è proposto nei gusti: limone, arancia, arancia rossa, cool blue, lemon ice, mela verde e pesca. Diverse, poi, sono le confezioni disponibili: 500ml, 1.000ml (disponibile nei soli gusti cool blu, arancia rossa, arancia e limone) e 1.750ml (disponibile nei soli gusti: pesca, arancia rossa, arancia e limone). Poi abbiamo il Gatorade Young Strars, un integratore idro-salino messo a punto per i giovani che hanno un'età compresa tra gli 8 ed i 12 anni, disponibile sempre in due gusti: tropical ed arancia. Nelle confezioni di 330ml.

Il Gatorade in prova

Abbiamo testato il Gatorade nel gusto arancia nella confezione da 330ml. Questo il contenuto dichiarato da Gatorade per 100ml di prodotto:
Val energetico 105kj (25 kcal)
Proteine 0 grammi
Carboidrati 6 grammi
Grassi 0 grammi
Sodio 50 milligrammi
Cloruro 78 milligrammi
Potassio 12 milligrammi
Magnesio 5 milligrammi
Calcio 40 milligrammi (corrispondente, per una confezione di 330 ml, al 16% del fabbisogno giornaliero consigliato)

La disidratazione nei giovani secondo gli studi Gatorade

Gatorade ha studiato a lungo la disidratazione dei giovani, confrontandosi con gli studi già effettuati in materia. Rispetto agli adulti, i giovani producono una quantità maggiore di energia per affrontare le medesime prove. A 7 anni, ad esempio, viene impiegato il 25/30% di energia in più, mentre la percentuale si abbassa al 10/15% al crescere dell'età (dagli 11 ai 14 anni). Questa affermazione di Gatorade è stata più volte dimostrata in altri studi scientifici e dipende, in larga misura, dalla scarsa capacità di coordinazione muscolare dei giovani rispetto agli adulti e dalla scarsa capacità dei ragazzi di amministrare le proprie energie. Questo porta anche ad un maggiore aumento della temperatura corporea, poiché la superficie del corpo è ridotta, pur a fronte di un tasso di sudorazione inferiore nei giovani rispetto agli adulti, ma attivano anche un numero maggiore di ghiandole sudoripare rispetto agli adulti. Per questi motivi Gatorade ha ritenuto necessario mettere a punto uno specifico integratore che si differenzia dal Gatorade classico. In primis per l'aggiunta di calcio, poi per un maggiore contenuto di cloruro.

La prova

Con la nostra prova abbiamo voluto verificare come l'assunzione del Gatorade Young Stars influisse sulla prestazione atletica ed in quale proporzione, rispetto all'integrazione con sola acqua. Per evitare problemi, ma anche per meglio valutare l'efficacia del prodotto, abbiamo fatto utilizzare a dei giovani atleti un rullo con una bici dotata della strumentazione Polar CS 600 Power. Gli atleti hanno alternativamente utilizzato acqua ed il Gatorade Young Stars. Tutti hanno eseguito lo stesso protocollo di allenamento nelle stesse condizioni ambientali, così che la sudorazione fosse dispersa solo dall'allenamento e dalle caratteristiche fisiologiche del ragazzo. Abbiamo quindi rilevato le prestazioni massimali sviluppate ogni 15 minuti, valutando il decremento delle prestazioni con il passare del tempo. Nessuno sapeva di che bevanda si trattasse ed abbiamo lasciato piena libertà di idratarsi o meno ai ragazzi senza influire in alcun modo con inviti a bere.

Allenamento con Gatorade Young Stars

tester-----15'----30'----45'----60'----75'----90'----105'----120'
1---------100----99-----98----97-----96----96-----92-------90
2---------99------99-----97----96-----94----93-----90------80
3---------100-----99-----99----98-----98----90-----85------77

Allenamento con acqua

tester-----15'----30'----45'----60'----75'----90'----105'----120'
1---------100----97-----95----90-----86----84-----80------75
2---------100----99-----90----86-----82----78-----75------//
3---------100----99-----95----90-----87----80-----//-------//

Commento al test

Il test ha messo in mostra una serie di aspetti particolari, sia inerenti l'efficacia del prodotto, sia inerenti la maturazione atletica dei ragazzi. Nessuno di loro era particolarmente allenato su questi minuti, quindi si trattava di una prova difficile per tutti. L'atleta 1, il più forte, è stato quello che è riuscito a dosare meglio le proprie energie in tutte e due le prove; è riuscito ad avere un andamento costante nella prima parte del test con un calo più evidente nell'ultima parte, dove la mancanza di un allenamento specifico ad una prova così lunga si è fatta sentire. Nonostante ciò l'atleta è riuscito ad avere prestazioni migliori con il Gatorade rispetto a quelle rilevate con l’assunzione di sola acqua; con quest'ultima è riuscito ad ottenere prestazioni equivalenti nella prima fase del test, ma poi la mancanza di una integrazione di sali minerali e di carboidrati si è fatta sentire e nella seconda parte dell'allenamento le prestazioni sono notevolmente scese, portando a termine la prova con fatica. Il tester 2 è partito molto forte in tutte e due le prove, ma con un ritmo troppo elevato per le sue capacità, così dopo una prima parte in cui è riuscito ad ottenere ottime performance, è sceso in modo evidente. In questo caso il Gatorade è riuscito realmente ad aiutarlo a portare a termine la prova con una buona reintegrazione di energia, cosa che non è avvenuta con l'acqua e che lo ha costretto ad abbandonare la seconda prova prima della fine. L'atleta 3 ha commesso gli stessi errori dell'atleta numero 2 con l'aggiunta di non idratarsi a sufficienza, soprattutto con l'acqua, ha dovuto così abbandonare la prova numero 2 ed a fatica ha portato a termine la prova numero 1. In tutti i casi è emersa la doppia efficacia del prodotto: per prima cosa assicura una valida reintegrazione di sali e zuccheri, poi la sua formulazione, gustosa al palato, invita a bere e spinge ad idratarsi, cosa che sui più giovani è spesso dimenticata. Questo aspetto, infatti, è risultato evidente negli atleti 2 e 3, che hanno ingerito una buona quantità di Gatorade, ma non di acqua, con la conseguenza di non essere riusciti a portare a termine la prova, anche a causa di una errata gestione delle energie, sono partiti troppo veloci, dando tutto subito.

Conclusioni

Sinceramente se il Gatorade Young Stars sia migliore del Gatorade classico non lo possiamo affermare, perché i due prodotti sono destinati ad utenti diversi. Certo è che lo Young Stars è stato formulato specificatamente per i ragazzi. Ha messo in mostra la propria efficacia e l'importanza di una corretta idratazione, così come di una buona amministrazione delle proprie energie; elementi spesso trascurati dai ragazzi, ma non solo. La sua formulazione permette una facile idratazione dei ragazzi perchè li invita a bere, cosa che altrimenti fanno di rado, per questo con il suo uso tutti i testers sono riusciti ad avere prestazioni di gran lunga superiori. Oltre questo aspetto c'è da rilevare il corretto bilanciamento dei sali minerali aggiunti alla bevanda e soprattutto dei carboidrati; questo permette una grande tollerabilità del prodotto, con un suo veloce assorbimento. In conclusione un ottimo prodotto, valido e realmente efficace, pensato appositamente per i più giovani.

Il prezzo

La confezione tripack da 3 bottigliette da 33 cl ha un costo di circa 2,30 Euro.

A chi è adatto

La sua formulazione è specifica per i giovani fino ai 12 anni ed adatta per tutti coloro che si impegnano in sports di lunga durata o in cui c'è una elevata sudorazione.

Aspetti positivi

Efficacia del prodotto
Giuste percentuali di sali e carboidrati disciolti nel contenuto
Sapore gradevole
Formulazione specifica per i ragazzi
Facile reperibilità
Facile assorbimento
Ottima tollerabilità

Aspetti negativi

Nessuno

Per saperne di più

Pepsico Beverages Italia S.R.L.
Via Tiziano 32
20145 Milano
Tel. +39-02-434381
Fax. +39-02-43438200
Sito Internet: http://www.gatorade.it/

Test svolto in collaborazione con:


 

X

Right Click

No right click