Sram Eagle AXS Difetti pareri opinioni

I nuovi gruppi Sram Eagle XX1 ed X01 AXS non sono novità di poco conto, ma certo lasciano più di un dubbio sulla loro reale efficacia.

 

Da tempo gli appassionati riconoscono a Sram molti pregi, come la leggerezza dei suoi gruppi Mtb, i prezzi competitivi (spesso dovuti a vere svendite di fondi di magazzino …), ma anche molti difetti, durata ridotta dei componenti maggiormente soggetti ad usura, necessità di manutenzione frequente.

Non mancano le prestazioni, ma si pagano a caro prezzo …

Un vero sviluppo dei gruppi XX1 e X01, avrebbe dovuto, quindi, risolvere parte di questi problemi, ma invece, non solo sembrano non risolverne neanche uno, ma li accentuano!

Ciò che non c’è non si rompe … ma se noi continuiamo a fare più complessi i gruppi è più facile che si rompano, se poi queste nuove parti hanno una limitata efficacia sulle prestazioni, più che un miglioramento è un peggioramento.

Si pensi all’unità di dialogo tra comando, cambio e app del telefonino, la si immagini in una giornata polverosa o peggio piena di fango, in mezzo alla montagna; vale la pena rischiare di ritrovarsi con il cambio bloccato perché non riceve più un segnale?

Per avere cosa in cambio? Un app con cui giocare e fingere di regolare il nulla …

Forse sarebbe stato meglio ed una vera evoluzione se ci si fosse concentrati sull’aumetno della durata dei pacchi pignoni, delle corone, sul ridurre la necessità di spurgare gli impianti frenanti, sul migliorare la durata dei movimenti centrali.

Insomma le cose da migliorare non mancano … sarà per il prossimo anno.

Ma non tutto il male viene per nuocere, ora i “vecchi ed obsoleti” gruppi XX1 ed X01 2018 dovrebbero scendere di prezzo e non di poco, l’occasione giusta per portarsi a casa un gruppo da mtb ottimo e competitivo, per nulla inferiore ai nuovi AXS.

Non hanno l’App? con un app non si vince nulla e poi meglio una Xbox per giocare!

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Twitter
X

Right Click

No right click