mastehead


BH ha presentato la nuova bici elettrica Atom X, vediamo come è fatta ed i suoi difetti.

La nuova mtb elettrica full e front di BH si basa su di un telaio in alluminio progettato per essere il più compatto e rigido possibile; particolare attenzione è stata posta alla zona che ospita la batteria, così da renderla rigida, ma anche capace di far estrarre facilmente la stessa batteria.

Altrettanto importante è stata la ricerca di un triangolo posteriore corto, così da avere quote geometriche quanto più vicine ad una bici tradizionale. Detto questo, è interessante l’adozione di una nuova batteria da 720Wh che permette una autonomia dichiarata di circa 150 km senza aumentare il peso della bici; questa batteria si unisce al nuovo motore Bose Drive S, che vede aumentata la coppia e la fluidità di funzionamento.

E’ da precisare che il telaio è stato pensato per migliorare il raffreddamento del motore, aspetto importante e critico soprattutto con il fango (e non riteniamo che la pur pregevole soluzione BH risolva del tutto il problema).

Altra caratteristica sono le taglie disponibili e differenziate con ruote da 27 e 29 pollici, sia Front (Atom-X) che Full Suspension (Atom-X Lynx).

Interessanti i prezzi:

Atom-X 29 - 500Wh 3.199,9€

Atom-X 27'5Plus Pro RC - 720Wh 4.399,9€

Atom-X 27'5Plus Pro - 720Wh 4.699,9€

Atom-X Lynx 5 29 - 500Wh 3.999,9€

Atom-X Lynx 5 27,5Plus Pro RC - 720Wh 4.699,9€

Atom-X Lynx 5 27'5Plus Pro - 720Wh 5.499,9€

Atom-X Lynx 6 27'5Plus Pro - 720Wh 5.499,9€

Purtroppo la distribuzione di BH è realmente limitata, il marchio poco conosciuto e realmente di nicchia, più facile che un appassionato spenda di più per una Specialized, che è anche peggio, che per una BH.

Peccato.

 

FacebookTwitter
X

Right Click

No right click