mastehead

 

Una delle novità di BMC per il 2019 è la nuova Alpenchallenge AMP Cross, vediamo come è fatta, i suoi pregi ed i suoi difetti.

Il telaio BMC Alpenchallenge AMP Cross è in fibra di carbonio, appositamente realizzato per questa ebike e studiato per avere le masse concentrate in basso ed al centro della bici, così da avere un comportamento dinamico neutro e preciso. Il passaggio dei cavi è interno.

Al pari delle mtb BMC, anche in questo caso il triangolo posteriore ha 10 millimetri di escursione, utilizzando la flessibilità della fibra di carbonio. A questo sistema si unisce il reggisella con profilo a D, che assorbe ulteriormente le vibrazioni.

In questo modo BMC ha ottenuto un comfort di marcia di alto livello. La forcella è a steli dritti. I copertoni hanno 40 millimetri di larghezza ed i mozzi hanno perni passanti da 12 millimetri. Il gruppo motore è completamente Shimano E-Steps, con motore e pacco batterie, oltre al resto della trasmissione.

Viene proposta in due differenzi assemblaggi (sempre Shimano) con prezzi a partire da circa 4mila Euro.

Una bella bici, non economica, ma di ottima qualità e prestazioni, polivalente, facile da guidare, sicura. Un ottimo modello il cui unico difetto può essere il prezzo.

FacebookTwitter
X

Right Click

No right click