mastehead

Cannondale Evo problemi

La Cannondale Evo è una bici da corsa molto diffusa tra i nostri lettori, ottima bici da salita, ma non priva di difetti ed afflitta da una serie di problemi non facili da risolvere.

 

Il principale problema che afflegge la bici è l’eccessiva leggerezza del telaio e la sua ridotta rigidità della zona del movimento centrale, aspetto sentito da atleti potenti e pesanti; questo provoca delle flessioni della guarnitura che ostacolano il corretto lavoro del deragliatore, con una cambiata lenta ed imprecisa.

Questo problema non è sentito ed avvertito da tutti, ma qualora si presentasse l’unica soluzione è cambiare tipologia di telaio ...

Altro problema riscontrato da alcuni sono delle vibrazioni in discesa, ad alta velocità, che disturbano la guida e che si ampliano poi in fase di frenata. In questo caso spesso si è risolto con una accurata revisione del gruppo guida, serie di sterzo, ruota anteriore, corpo freno, in altri è rimasto nonostante tutti i controlli del caso.

Nelle ultime versioni, con passaggio interno dei cavi, si ha sempre una certa difficoltà nella sostituzione dei cavi, che diventa problematica nel momento in cui rimane all’interno del passaggio un pezzo o un filamento di cavo rotto.

Altro problema riscontrato da diversi possessori di questa bici è una certa delicatezza del forcellino del cambio, facile a rompersi, soprattutto in caso di caduta risulta molto poco resistente ai colpi accidentali.

Non ci sono stati segnalati altri inconvenienti.

FacebookTwitter
X

Right Click

No right click