Le maltodrestine Inkospor X-treme Power Drink, sono dei Sali che si sciolgono nella borraccia e si usano durante l’allenamento o la gara.

Sono composti da maltodestrine, fruttosio, acido citrico, estratto di guaranà, sorbato di potassio, cloruro di sodio, aromi, cloruro di potassio, cloridrato di tiamina.

Informazioni nutrizionali Per 100 g

Energia 1168 kJ/275 kcal

Grassi 0,0 g

di cui acidi grassi saturi 0,0 g

Carboidrati 68,3 g

di cui zuccheri 15,2 g

Proteine 0,0 g

Sale 0,07 g

Tiamina (Vit. B1) 0,90 mg

Estratto di Guaranà 390 mg

di cui caffeina 39 mg

Questi Sali sono stati testati da diversi atleti di buon livello, che si allenano intensamente e con ottima frequenza, di diverse età, da giovani che aspirano a diventare pro, ad adulti che vivono la bici in modo molto sportivo pur non essendo dei professionisti. Abbiamo escluso il semplice amatore, il cicloturista, perchè per integrarsi occorre anche spendere le energie prima .... a tal punto meglio far provare un prodotto a chi “ci da il gas ...”.

I Sali Inkospor sono stati giudicati molto efficaci, di facile assimilazione ed ottimo apporto di energia. Gli atleti hanno tutti rilevato l’assenza di picco ipoglicemico, rispetto ad altri prodotti più energetici, e l’assenza di gonfiore di stomaco dopo la sua assunzione.

Il loro apporto energetico è stato ritenuto valido anche con intense sessioni di allenamento.

Tutti hanno concordato che non ha il sapore della classica bevanda, non invita a bere, non lascia la bocca asciutta, ma disseta efficacemente e apporta energia in ottima quantità.

In conclusione sono dei Sali molto tecnici, non lasciano spazio al gusto, alla classica bevanda appetitosa, ma svolgono al meglio il loro dovere, risultando alla fine superiore a moltissimi competitor, dai nomi blasonati, che però, proprio per ragioni di vendita, sono più semplici bevande che ottimi integratori, per questo sono spesso preferiti dagli appassionati ...

I Sali INKOSPOR X-treme Power Drink sono quindi un prodotto di altissima qualità.

 

http://www.inkospor.it/

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Twitter