La nuova gamma di biciclette Guerciotti 2019 vede il debutto di un modello da ciclocross completamente inedito, che va a costituire un entry level di lusso all’interno della gamma da ciclocross di Guerciotti.

Sfruttando la lunga esperienza nelle competizioni di ciclocross con la Lembeek e l’Eureka CX, è stato messo a punto un telaio in alluminio, che rispecchiasse tutte le doti di guida dei modelli top gamma, ma più economico nell’acquisto e con molte altre caratteristiche peculiari.

L’alluminio, infatti, ha permesso di estendere la gamma delle taglie fino alla più piccola XXS, venendo incontro alle esigenza delle donne e dei ragazzi, che in questo modo avranno una bicicletta perfetta per le loro stature. Oltre al prezzo ed alle taglie, si è voluto creare una bicicletta comunque competitiva.

Quindi passaggio interno dei cavi, serie di sterzo differenziata, perni passanti per i mozzi e freni a disco: tutto il “Layout” delle altre biciclette Guerciotti top da ciclocross.

Il telaio ha un peso di circa 1700 grammi, uno standard per un telaio in alluminio da ciclocross, con un limite di peso dell’atleta di ben 120kg; la forcella è full carbon. Il telaio è disponibile nei colori giallo e blu, nell’assemblaggio Sram Rival X1, con componenti Deda Elementi e ruote Mavic. I copertoni sono Vittoria e la sella Selle Italia.

Una bicicletta entry level, ma che ha tutto il carattere e le caratteristiche delle altre biciclette Guerciotti da ciclocross, perfetta per iniziare con un modello non impegnativo economicamente, ma competitivo; ottima per coloro che vogliono avvicinarsi al ciclocross in punta di piedi e per coloro che vogliono una “seconda bici” da allenamento, da usare in inverno, non necessariamente in off road.

Alla fine è come una delle tanto decantate “gravel” con una geometria più racing ed estrema, non è detto che sia un difetto ...

 

 

 

 

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter