La nuova gamma di biciclette Guerciotti 2019 vede il debutto di due nuovi modelli Gravel, il primo dei quali con un pregevole telaio in fibra di carbonio, il modello Guerciotti BRERA, vediamone le caratteristiche tecniche.

Utilizzando la lunga e vittoriosa esperienza nel ciclocross, Guerciotti ha realizzato la sua prima bicicletta Gravel proprio partendo dalle collaudate geometrie da ciclocross, ma sviluppandone le caratteristiche in un’ottica Gravel, con maggiore stabilità, comfort di marcia e facilità di guida.

Per questo nuovo modello, il telaio in carbonio monoscocca è stato realizzato con il passaggio interno dei cavi, freni a disco e serie di sterzo differenziata. La geometria vede un tubo orizzontale più corto e un tubo di sterzo più alto rispetto alle biciclette da ciclocross Guerciotti.

Così si è ottenuto una posizione in sella più rilassata, più confortevole e con un maggiore controllo della bicicletta.

Sempre nell’ottica Gravel, il telaio è predisposto per un passaggio delle ruote più grosso rispetto alle biciclette da ciclocross, fino oltre 40 millimetri di larghezza, così da poter montare copertoni molto larghi, confortevoli e resistenti, in perfetta ottica Gravel.

La fibra di carbonio utilizzata per la realizzazione del telaio è ad alto ed altissimo modulo e, ovviamente, è utilizzata anche per la forcella.

La bicicletta è poi assemblata con il gruppo Sram Rival e con componenti FSA, ruote Mavic, copertoni Vittoria e selle Selle Italia.

Due i colori disponibili.

Una bicicletta molto competitiva nel suo settore, deve piacere, ovvio, ma non ha nulla da invidiare alle migliori realizzazioni del settore, anzi per la raffinatezza del telaio e delle soluzioni adottate è anche meglio di molti concorrenti. Una bicicletta concreta, affidabile, con prestazioni competitive al top.

Una scelta alternativa che si rivela vincente.

 

 

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Twitter
X

Right Click

No right click