Wilier ha presentato la nuova bicicletta Cento1 Hybrid 2018. Un telaio che deriva dal noto modello Cento1 con l’aggiunta del motore elettrico. Inutile parlare di pregi ed elogi, concentriamoci sui difetti, che gli altri hanno omesso di dirvi ...

Il nuovo telaio Wilier Cento1 Hybrid è senza dubbio ben realizzato e perfettamente integrato con il motore elettrico. C’è da dire, comunque, che realizzazioni simili non sono certo una novità, anzi altri costruttori, magari meno famosi, li proponevo non meno di 5 anni fa ...

Certo 12 kg per una bici elettrica sembrano pochi, si dice la più leggera del mercato, ma si tratta sempre del peso di una bici da strada che si acquista al mercatone a 300 Euro al massimo.

Anche sul peso, è bene dirlo, altri costruttori sono arrivati al medesimo risultato, che attualmente può essere considerato un target stabile per una bici da corsa con motore elettrico e freni a disco.

Si può limare qualche grammo, ma senza un pacco batterie più leggero è impossibile scendere di peso.

Dodici chili non si sentono se si pedala con l’aiuto del motore, che però, per legge a 25km/h si disattiva e a tal punto si sentono eccome.

Certo c’è la modifica che elimina il blocco di velocità ... ma ne abbiamo già parlato, se volete un verbale da oltre mille euro, una denuncia e la confisca del mezzo ... accomodatevi pure .... tanto siete solo voi che ci rimettete.

Tutta da vedere, poi, la reale autonomia delle batterie, senza cui si va veramente vicino e piano ...

Per esperienza, fino ad oggi, difficilmente si va oltre i 70km di autonomia reale, poi magari, rallentando, andando piano, sfruttando il vento in poppa ... si percorrono anche più km ...

Vero oggetto di marketing, e poco più, le APP dedicate, oramai immancabili su questa tipologia di bici, che permettono di tenere sotto controllo il motore: gadget da far vedere al bar, nulla di più.

Di difficile utilità e reale utilizzo la funzione che permette al motore di attivarsi non appena la frequenza cardiaca supera un certo valore, perchè il motore oltre i 25km/h non si attiva, in salita senza motore non ci andate, allora quando si attiva? in pianura quando andate a 20 km/h e già siete a tutta per spostare i 12kg della bici? Esatto!

Alla fine, a guardare le sue potenziali prestazioni costa uno sproposito, ma peggio è cosa ci faccio?

Turismo? No perchè è pesante ed il motore ha poca autonomia

Gare? No perchè è pesante, lenta e con pochissima autonomia

Allora? Qualche giretto poco impegnativo, vicino casa, per puro divertimento

Forse troppo poco per giustificare una spesa superiore ad un’ottima bici di media/alta gamma, al costo di un ottimo scooter e di una buona moto, ma anche al prezzo di una utilitaria usata, ma con ancora molto da dare.

Il prossimo anno la troverete in offerta a prezzi stracciati, perchè ben difficilmente i rivenditori la venderanno.

Meglio attendere che la tecnologia maturi.

Detto ciò, la bici è buona e valida, appena elevato il prezzo e da detestare la solita tradizione Wilier che dopo un anno pone in saldo i “vecchi modelli” a prezzi stracciati.

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Twitter