Cannondale presenta le nuove Jekyll e Trigger


Cannondale ha presentato le nuove versioni delle sue Mtb Jekyll e Trigger.

 

Jekyll è costruita appositamente per l'Enduro, mentre Trigger è per all-mountain.

Entrambe sono dotate della nuova esclusiva tecnologia di shock ride-dual mode e hanno geometrie che danno ottima trazione, agilità e velocità durante la salita.

Questo è un nuovo ed entusiasmante inizio per entrambe le bici,” ha dichiarato Peter Vallance, Global Director del Product Management per Cannondale. “L'obiettivo era quello di rimanere fedele ai progressi tecnologici dei modelli precedenti, ma spingere le prestazioni con caratteristiche semplici ma potenti come il nostro nuovo shock Gemini, Ai trasmissione e perni LockR. Li abbiamo progettati per accettare anche una borraccia full-size nel triangolo principale.”

Il cuore della nuova Jekyll e Trigger è la tecnologia brevettata dell'ammortizzatore posteriore Gemini, una collaborazione tra Fox Racing Ammortizzatori e Cannondale che aggiunge due modalità - Hustle e Flow - alla performance della Fox Float X e DPS shocks. Attivata da un comando al manubrio, la modalità Hustle accorcia la corsa e mantiene i piloti più alti pronti per la risposta scattante su salite e terreno ondulato. La modalità Flow diminuisce l'altezza da terra, ideale per la discesa.

 

La capacità del Gemini per ridurre la corsa, senza diminuire la sua sensibilità agli urti, è un enorme vantaggio”, ha detto Jeremiah Boobar, Director of Suspension and Component Development a Cannondale. “E non solo migliora la trazione e l'efficienza sulle salite, ma vi permette di spingere più forte nelle sezioni più veloci della discesa.”

Anche le nuove geometrie uniscono la stabilità con l'agilità.

Altre caratteristiche notevoli sono il perno LockR, il sistema di gestione dei cavi intercambiabile, ed il link in carbonio.

Gli atleti e le squadre hanno giocato un ruolo cruciale nello sviluppo e la sperimentazione della nuova Jekyll e Trigger. I riders Cannondale hanno usato dei prototipi per oltre un anno, e nel mese di febbraio, Jérôme Clementz ha vinto il 2017 Ande Pacifico enduro sul suo prototipo Jekyll.

Sapevo dal primo paio di giri che la nuova bici andava bene,” ha dichiarato Jérôme Clementz, “Ho avuto un sacco di successo e un sacco di divertimento sulla vecchia versione. Quando ho iniziato a battere i miei migliori tempi e prendendo KOMS subito con il primo prototipo che ho ricevuto, beh, ho capito che la bici andava bene. Mi sento come se mi dà un qualcosa in più ovunque. Ed è veloce."

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Ultime Notizie Gare

Ultimi Articoli Alimentazione - Fisiologia - Biomeccanica - Allenamento - Q&A