mastehead


La bici oggetto del test è assemblata con il gruppo Shimano Dura Ace Di2, ruote HED e corona Rotor, per un peso di 6.9Kg, ottimo se pensiamo al telaio immutato ed alle alte ruote in carbonio.

In sella ritroviamo il carattere noto del Cervélo S5, una bici dal telaio rigidissimo e con un’aerodinamica molto avanzata. Non è confortevole e non lo vuole essere, ma sa ripagare con una capacità unica di trasferire la potenza dalle nostre gambe alla ruota posteriore, il tutto con una resistenza aerodinamica veramente minima, se paragonata ad altre bici. Per questo le prestazioni in rettilineo rimangono ancora oggi tra le migliori in assoluto, se non ancora le migliori. Stabile e sicura corre velocissima, tagliando il vento come nessun altra, una bici unica sotto questo punto di vista. Nonostante il peso contenuto, in salita non si trova a suo agio, vista la ridotta maneggevolezza e l’assetto teso alla migliore prestazione aerodinamica. Ottime le ruote, la guarnitura Rotor ed il gruppo Shimano. A distanza di tempo rimane tra le migliori bici aero in assoluto, perfetta per chi cerca il massimo delle prestazioni velocistiche.

 

X

Right Click

No right click