mastehead

 

 Edicole Sante

 

 

 

 

Perineo ciclismo dolore in sella come risolverlo. Cosa è, quali sono le sue funzioni, i problemi nel ciclismo, soluzioni e rimedi, tutto quello che devi sapere su questo problema diffuso tra i ciclisti

 

 

Sullo stesso tema leggi anche:

 

 

Vediamo di analizzare quali sono gli elementi scatenanti il fenomeno patologico:

 

La posizione in sella:una posizione troppo allungata sul mezzo porta ad una naturale maggiore pressione sul perineo, tanto maggiore quanto più l'atleta non ha una buona flessibilità del bacino. In un soggetto con il bacino rigido, infatti, quando ci si allunga sul manubrio il bacino ruota in avanti facendo pressione sul perineo. In un soggetto con una buona flessibilità del bacino questo rimane perpendicolare alla sella ed è la schiena, ed in particolare la zona lombare, ad inclinarsi in avanti, per permettere all'atleta di afferrare il manubrio. In questo modo il perineo non è per nulla compresso. Non è un caso che l'infiammazione del perineo sia maggiormente presente tra i ciclisti stradali e poco presente nella Mtb, dove abbiamo una posizione in sella più eretta, che comprime meno il perineo.

In presenza di un'infiammazione del perineo è bene quindi procedere ad una rivisitazione della posizione in sella, alzando la posizione del busto tramite un manubrio più alto e vicino alla sella.

Inclinazione della sella: in presenza di fastidio al perineo è bene inclinare la punta della sella verso il basso di qualche millimetro (3-5 millimetri); questa operazione contribuisce a ridurre la pressione sul perineo esercitata dal corpo.

Larghezza della sella: la sella deve avere una buona larghezza posteriore, in modo da consentire un appoggio ampio alle tuberosità ischiatiche ed una buona distribuzione del peso del corpo su di una superficie ampia. Con le selle strette le tuberosità ischiatiche non trovano sufficiente appoggio, scivolando fuori dalla sella (anche in minima parte), questo porta, come conseguenza, ad una compressione del perineo.

Lunghezza della sella: è bene preferire una sella lunga, in modo da non trovarsi mai a pedalare in punta di sella o vicino alla punta, una zona dove la compressione del perineo è massima.

Rigidità dello scafo della sella: è bene preferire quegli scafi che hanno un'ottima rigidità posteriore, che sorregge il gluteo, ed una buona flessibilità della parte centrale, così da ridurre la pressione sul perineo.

Imbottitura della sella: è da preferire una imbottitura in gel a sezione stratificata, con una maggiore quantità di gel nella parte posteriore della sella e nelle zone laterali, mentre al centro dovrebbe essere minima, proprio per ridurre la pressione sul perineo.

Foro di decompressione della sella: è necessario che sia presente, deve essere ampio e lungo, in modo da offrire una vera decompressione; per questo è bene preferire selle larghe e lunghe.

Selle particolari: sono le selle cortissime e senza punta (un nome su tutti Unsaddle) sono efficaci, costose e difficili da reperire, ma sono l'unica soluzione ai casi più difficili.

Durata della sella: una sella non è eterna, in base all'uso tende a perdere le proprie caratteristiche. L'imbottitura si schiaccia e lo scafo si deforma con il tempo. Tutto questo porta ad un aumento della compressione sul perineo. In caso di uso intenso è preferibile sostituirla ogni anno, che possono arrivare a 3 in presenza di usi più moderati. Schiume e gel perdono le proprie caratteristiche, anche senza uso, ed è bene sostituirle.

Fondello della salopette: è necessario un fondello di altissima qualità, in gel, di ottimo spessore. Deve essere conformato in modo da avere un'ampia zona di decompressione nella parte centrale ed essere traspirante, in modo da lasciare sempre evaporare il sudore.

Durata del fondello: un buon fondello può durare anche un anno con un'attività intensa. Trascorso questo periodo, le sue caratteristiche iniziano a perdere efficacia, questo porta ad un aumento della compressione del perineo. Anche senza un uso eccessivo, però, è bene sostituire ogni 2 stagioni al massimo il fondello (e di conseguenza la salopette), poiché i materiali con cui è realizzato, con il tempo, perdono le loro caratteristiche meccaniche.

Creme emollienti: l'infiammazione del perineo si allevia anche usando le apposite creme intime, pre e post allenamento; idratano l'area, riducono gli arrossamenti e prevengono le infiammazioni. Da usare soprattutto in presenza di soggetti con elevata sensibilità del perineo.

 

 

FacebookTwitter
X

Right Click

No right click