mastehead

 Colline

Dopo questa analisi, possiamo meglio addentrarci nel dilemma: nel ciclismo meglio un allenamento di quantità o di qualità? E quanto è necessario allenarsi?

Tutto è chiaramente in funzione della prestazione atletica in cui ci vogliamo cimentare. Certamente il miglioramento delle prestazioni si raggiunge solo con un allenamento di qualità, tale da raggiungere e superare il valore 100 delle proprie capacità fisiche ed indurre l’organismo ad adattarsi (cioè migliorare le proprie capacità fisiche) ai nuovi allenamenti.

Tali miglioramenti dovranno interessare non solo le prestazioni massimali, ma anche quelle di resistenza. Per tale motivo occorre che a fianco di un lavoro di qualità si associ anche un lavoro di quantità, che dovrà essere direttamente proporzionale alla prestazione atletica che vogliamo superare.

Appare chiaro, quindi, che certamente il semplice allenamento di sola quantità non sarà minimamente sufficiente a migliore le proprie prestazioni, ma queste si potranno incrementare, in primis con un allenamento di qualità, associato poi ad un allenamento di quantità, necessario per consentire al fisico di mantenere elevate le proprie prestazioni atletiche per tutta la durata della prestazione atletica.

Da ciò ne consegue che è del tutto inutile (o quasi) percorrere centinaia di chilometri senza uno specifico piano di allenamento.

FacebookTwitter
X

Right Click

No right click