Dopo aver conquistato il titolo mondiale nell’Inseguimento Individuale nella rassegna iridata su pista andata in scena a Londra (Gran Bretagna) nel Marzo scorso, Filippo Ganna del Team Colpack ha aggiunto un’altra gemma alla sua carriera tra gli Under 23 primeggiando alla Parigi-Roubaix Espoirs di Domenica 29 Maggio, primo atleta italiano a scrivere il proprio nome nell'albo d'oro di una delle classiche più prestigiose a livello giovanile.

Equipaggiato da Northwave con calzature Extreme, il 19enne piemontese ha interpretato tutta la gara all’attacco, assieme al compagno di squadra Oliviero Troia, dimostrandosi a proprio agio sui tratti in pavé che caratterizzano la classica transalpina. Quando mancavano 4 Km alla conclusione, Ganna ha promosso l’accelerazione decisiva tagliando il traguardo in solitaria. Alle sue spalle Jenthe Biermans (SEG Racing) ha colto la seconda piazza davanti ad Hamish Schreurs (Klein Constantia) e Oliviero Troia, quarto.

Sacha Modolo del Team Lampre-Merida si è confermato uno dei velocisti più forti del Giro d’Italia classificandosi in terza posizione nell’ultima frazione (Cuneo - Torino 163 Km). Il successo di tappa è andato al tedesco Nikias Arndt (Giant-Alpecin) davanti a Matteo Trentin (Etixx-QuickStep), mentre Vincenzo Nibali (Astana) ha conquistato il successo in Classifica Generale. Northwave ha colto due vittorie di tappa nella 99a edizione della “Corsa Rosa” grazie a Diego Ulissi (Lampre-Merida) che ha primeggiato nella quarta e nell’undicesima tappa con calzature Extreme.

Il compagno di squadra di Modolo, Davide Cimolai, ha conquistato il secondo successo stagionale nella prima tappa del Giro del Giappone (Kyoto - Kyoto 105 Km), precedendo al termine di uno sprint a ranghi compatti il connazionale Pierpaolo De Negri e Kazushige Kuboki della Nippo-Vini Fantini.

Reto Hollenstein (IAM Cycling) si è classificato in seconda posizione nella Classifica Generale del Baloise Belgium Tour grazie alla bella prestazione offerta nel prologo d’apertura. Il 30enne elvetico è stato preceduto soltanto dal compagno di squadra Dries Devenyns, mentre Stijn Vandenbergh ha completato il podio finale.

Northwave Press Office

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Twitter