La LAMPRE-MERIDA ha selezionato gli 8 corridori che prenderanno parte al prossimo appuntamento del circuito World Tour, ovvero il Criterium du Dauphiné, in programma dal 5 al 12 giugno.

La corsa transalpina si aprirà a Les Gets con un cronoprologo di 4 km e proseguirà con altre sette frazione, delle quali due tappe potranno essere adatte ai velocisti, una è aperta alle ruote veloci in grado di essere efficaci su percorsi misti e le restanti quattro saranno dedicate agli uomini di classifica.

I ds Mauduit e Marzano avranno a disposizione Mattia Cattaneo, Valerio Conti, Tsgabu Grmay, Ilia Koshevoy, Louis Meintjes, Manuele Mori, Luka Pibernik e Federico Zurlo.

Lo staff tecnico sarà composto dal dottor Beltemacchi, dai meccanici Baron, Bortoluzzo, Coelho e Tiede, dai massaggiatori Chiodini, Conti, Della Torre e Gallivanone.

Il Criterium du Dauphiné segnerà il rientro alle competizioni di Grmay e Meintjes dopo un periodo di allenamenti in altura: per il duo africano, il Criterium dovrebbe rappresentare un antipasto del Tour de France, gara che per il movimento ciclistico etiope potrebbe rappresentare un evento storico, dato che Grmay sarebbe il primo atleta nato in Etiopia a correre la Grande Boucle qualora venisse selezionato nella formazione blu-fucsia-verde.

Anche Pibernik tornerà in gara dopo l'ultima uscita agonistica nella Parigi-Roubaix.

Per Mori, Conti e Koshevoy sarà una prosecuzione del Giro d'Italia appena concluso.

Rientreranno da due infortuni Mattia Cattaneo e Federico Zurlo.

Team LAMPRE-MERIDA Ufficio Stampa

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Twitter