Il portacolori della Cipollini Iseo Serrature Rime è approdato tra i professionisti con la Leopard Pro Cycling con cui ha debuttato al Tour de Luxembourg; il racconto delle emozioni provate dal giovane atleta che si è messo in luce in campo internazionale con la formazione bresciana

Dal 1° giugno è un professionista: Carmelo Foti, 22 anni il prossimo 12 settembre, si è messo in luce sin dall'avvio della stagione con la maglia della Cipollini Iseo Serrature Rime e, dopo la settima posizione al Trofeo Edil C di Collecchio (Pr) e la quinta piazza al Gp Liberazione di Roma, ha strappato un posto nel ciclismo che conta con la Leopard Pro Cycling, formazione continental lussemburghese.

"Siamo felicissimi dell'importante traguardo raggiunto da Carmelo" ha commentato il ds Daniele Calosso "Era il suo obiettivo stagionale e il fatto che lo abbia centrato già a giugno ci dà ancora più morale perchè conferma la bontà del lavoro che stiamo svolgendo con l'intera squadra. Voglio ringraziare personalmente il ragazzo per quello che ha saputo dare a tutto il nostro team. La dirigenza, gli sponsor e lo staff tecnico sono orgogliosi del suo passaggio al professionismo e non possiamo fare altro che augurargli un grande avvenire nel mondo delle due ruote".

Con queste premesse è iniziata dunque l'avventura tra i professionisti che ha visto Carmelo Foti subito protagonista al Tour de Luxembourg che si è corso in Lussemburgo dall'1 al 5 giugno: "Per me è per tutta la squadra è stato un bel giro. L'emozione di correre al fianco di grandi campioni è stata unica" ha raccontato, entusiasta il ragazzo nato a Melito di Porto Salvo "I professionisti vanno davvero forte, il loro modo di correre e di affrontare le gare è completamente diverso rispetto a quello a cui siamo abituati tra i dilettanti in Italia. Posso dire però di esserci arrivato preparato, grazie al gran lavoro svolto con la Cipollini Iseo Rime: Daniele e tutto lo staff tecnico mi hanno dato molti consigli utili e costruttivi che sono stati preziosissimi in questa ultima settimana".

Dopo aver raggiunto il traguardo finale del Tour de Luxembourg, per Carmelo non mancano gli obiettivi importanti: "Il prossimo appuntamento sarà domenica al Giro di Colonia, in Germania, poi abbiamo in programma un'altra corsa a tappe in Austria dal 16 al 19 giugno. La condizione fisica c'è, il morale è alle stelle, con un pizzico di fortuna spero di continuare a fare bene anche nelle prossime gare che mi attendono".

Orgoglioso del passaggio al professionismo di un altro atleta cresciuto tra le proprie fila, il team Cipollini Iseo Serrature Rime, dopo il quinto posto conquistato domenica scorsa alla Milano-Tortona da Leonardo Moggio, è pronto per affrontare un weekend tutto lombardo: sabato i ragazzi in casacca giallo-blu saranno in gara all'interno dell'autodromo di Monza mentre domenica sarà la volta di un'altra sfida riservata alle ruote veloci in programma a Gessate (Mi).

Photo Credits Riccardo Scanferla

Ufficio Stampa Cipollini Iseo Rime

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Twitter