Nuova IBIS Ripley 2020 descrizione tecnica

IBIS ha presentato la nuova Ripley 2020, vediamo una “fredda” descrizione tecnica, rimandando ai prossimi giorni una più approfondita analisi con i difetti di questa bici.

 

Il nuovo telaio IBIS è stato completamente rivisto, ora è più leggero di quasi 300 grammi, più rigido, con un tubo orizzontale più lungo, una forcella più aperta ed un triangolo posteriore più corto. Una geometria tutta nuova, e contro alcune tendenze attuali, che vorrebbero un triangolo principale corto ed un triangolo posteriore lungo.

L’escursione dell’ammortizzatore è di 120mm, mentre la forcella è da 130mm; le ruote sono da 29 pollici.

Quattro le misure disponibili: S-M-L-XL.

Novità è l’uso delle boccole sigillate al posto dei cuscintetti nei link bassi del telaio e sugli archetti a cui è attaccato l’ammortizzatore, così da essere più affidabili. Il telaio è predisposto per ospitare gomme fino a 2.6 pollici.

Due i colori disponibili e ben 6 gli assemblaggi, oltre il kit telaio. Per il resto, troviamo gli attuali standard delle ultime mtb: mozzi Boost da 12x142/110, passaggio cavi interno, il telaio progettato solo per essere compatibile con trasmissioni x1, serie di sterzo differenziata, attacco freni per dischi fino a 203 mm.

A breve, una analisi ben più approfondita e critica su questa nuova bici Ibis.

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Twitter