Ultima novità di Look è la nuova bicicletta da cronometro 795 Blade RS, vediamo come è fatta, i suoi pregi ed i suoi difetti.

Il telaio Look 795 Blade RS ha un nuovo profilo aerodinamico dei tubi, con una serie di sterzo integrata, una nuova forcella e un impianto frenante tradizionale, come modello top bike, ma sarà disponibile anche in versione con freni a disco. Tra le novità, si segnala il nuovo movimento centrale con standard 386 e non più originale Look, poi il nuovo attacco del freno posteriore, separato dal triangolo posteriore (questa è una vera novità), così da migliorare il comfort di guida e lasciare il corpo freno nella posizione tradizionale.

Il reggisella ha il collarino integrato, soluzione aerodinamica, ma che in caso di rottura rischia di far buttare via l’intero telaio.

Il gruppo guida segue gli ultimi dettami aerodinamici, con un profilo piatto del manubrio.

Il tubo obliquo ha grandi dimensioni, dal profilo aerodinamico, con una elevata rigidità, che si unisce al triangolo posteriore, il passaggio dei cavi è interno.

Una decisa evoluzione rispetto al precedente modello, segna la novità del fissaggio del freno posteriore, che verrà copiata da altri, l’abbandono del movimento centrale con standard Look ZED e la versione top con freni tradizionali e non a disco.

Una bicicletta costosa, ma di ottima qualità, con prestazioni ottime in pianura e collina, non è una bicicletta da salita. Buono il comfort assicurato dal nuovo fissaggio del freno posteriore. Una bella bicicletta, di nicchia alla fine, comunque il rapporto prezzo-prestazioni non è eccezionale, si paga il marchio, l’esclusività del modello, in parte la bici è comunque anche molto ben realizzata.

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Twitter