Noi siamo ciò che leggiamo!

Noi siamo ciò che leggiamo!

Dimmi con chi vai e ti dirò chi sei, dimmi cosa mangi e ti dirò chi sei, dimmi cosa leggi e ti dirò chi sei …

Non serve uno psicologo per sapere che c’è una diretta correlazione tra il nostro essere ed il nostro stile di vita, che sia il cibo, le amicizie o come trascorriamo il nostro tempo libero.

Il WEB è bello perché è grande e libero, così si diceva alla sua nascita, così tanti dicono ancora oggi, ma in tanti iniziano a dubitare che sia tutto così bello …

Cosa è la libertà del web, poter scrivere quello che ci pare? Denigrare chi vogliamo? Teorizzare le cose più assurde? Tutto vero, tremendamente vero, a partire dai fatti di cronaca, recente e meno recente, nota e meno nota, che testimoniano come questa libertà virtuale della rete si tramuti in drammi reali per il singolo soggetto, che riceve una informazione errata, distorta, surreale, priva di fondamento, realizzata ad arte …

I colpevoli? Sempre gli altri, ovvio, l’hosting, il troll, la web farm, la sede della casa madre in un posto dove tutto è lecito e nulla è vietato.

A distanza di anni dalla nascita del web, ancora oggi c’è molta confusione da parte degli internauti su cosa si legge e quale è il suo peso, scambiando ed arrivando all’errore di confondere realtà, con irrealtà, reale con surreale.

Blog, forum, magazine, mondo, tutto, tutto fa informazione, verità, quale e di quale qualità non è affatto chiaro.

La libera espressione del pensiero è una cosa, il giornalismo un’altra, MOLTO DIFFERENTE!

Ciclonline.com, nasce nel 2006 come RIVISTA edita solo on line, perché nel 3° millennio è assurdo continuare ad abbattere alberi per stampare carta da macero ….

Rivista significa una organizzazione stabile, reale, AUTORIZZATA DALL’AUTORITA’ COMPETENTE, realizzata con GIORNALISTI PROFESSIONISTI, iscritti all’Albo Nazionale, Laureati nelle discipline su cui scrivono articoli di approfondimento.

Essere una RIVISTA ed un GIORNALISTA PROFESSIONISTA significa sottostare al controllo delle AUTORITA’, sulla veridicità di quanto si scrive, con una responsabilità che è ben superiore a quella del cittadino (o blogger o forunambolo o semplice tester o inviato …), proprio perché lo Stato Giuridico conferisce alla Rivista, dopo autorizzazione basata sul possesso dei requisiti professionali e di legge, la possibilità di realizzazione contenuti di informazione pubblica e specializzata.

Questa è l’informazione e fare informazione, in caso contrario abbiamo un singolo, che per ottenere visibilità o per solo piacere di farlo, scrive e dice cose a suo modo di vedere.

Dalla sua nascita, Ciclonline.com non ha mai emesso un comunicato per smentire quanto scritto in un suo articolo, non ha mai espresso un giudizio, anche critico e fuori dal coro, che il tempo non ha sentenziato essere vero e reale.

Questa è l’informazione di qualità!

Che costa: professionalità, conoscenze, tempo e denaro.

Questa è la rivista Ciclonline.com!

Che non è fatta di carta, che non inquina e non distrugge i boschi, che costa il giusto per avere una informazione seria, vera ed autorevole.

Se ritieni di trovare da altre parti le stesse informazioni che trovi su Ciclonline.com, hai perso tempo a leggere, perché non hai compreso nulla di quello che hai letto ….

Dott.ssa Marcella Crisanti

Direttore Responsabile Ciclonline.com

Ordine dei Giornalisti delle Marche

Ciclonline.com è una Rivista Registrata presso il Tribunale di Spoleto (PG)

Ciclonline.com aderisce all'USPI- Unione Stampa Periodica Italiana

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Ultime Notizie Gare

Ultimi Articoli Alimentazione - Fisiologia - Biomeccanica - Allenamento - Q&A