Montare freni a disco su bici da corsa non predisposta come fare

Vediamo se è possibile montare i freni a disco su di una bici da corsa non predisposta.

Analizziamo i casi di un telaio in acciaio, alluminio, titanio e infine carbonio.

 

Nei casi di una bici da corsa non predisposta per i freni a disco con telaio in acciao o titanio o alluminio, la cosa è relativamente semplice:

Si acquista una forcella per bici da corsa predisposta per i freni a disco e la relativa ruota anteriore.

Per il posteriore si porta il telaio da un bravo artigiano e si fa modificare il tringolo posteriore aggiungendo l’attacco per il freno a disco, volendo si modificano anche i forcellini per il perno passante e comunque per i nuovi mozzi.

La modifica è semplice e nel caso di telai su misura il gioco vale la candela, altrimenti no.

Nei telai in carbonio per la forcella vale lo stesso discorso, si cambia, per il triangolo posteriore si porta il telaio dal solito artigiano che scollerà il triangolo posteriore e vi incollerà uno predisposto per i freni a disco.

Questa operazione non è però fattibile su tutti i telai, qualora non fosse possibile (solitamente sui telai più commerciali, ma comunque costosi) l’artigiano valuterà come modificare il triangolo postereiore senza scollarlo.

Soluzione anche in questo caso valida su di un telaio fatto su misura, altrimenti non conviene  

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Twitter